Ibm ottiene la licenza per usare i progetti dei chip del rivale Lsi Logic

I processori di segnali digitali (Dsp) sono utilizzati per convertire i segnali analogici, come per esempio quelli audio, in segnali digitali. Ibm utilizzerà il core del processore digitale Zsp 400 di Lsi, oltre al software di sviluppo e agli st …

I processori di segnali digitali (Dsp) sono utilizzati per convertire
i segnali analogici, come per esempio quelli audio, in segnali
digitali. Ibm utilizzerà il core del processore digitale Zsp 400 di
Lsi, oltre al software di sviluppo e agli strumenti per la verifica
dei progetti, per utilizzarli nella produzione dei propri chip. Lo
Zsp 400 di Lsi è un processore Dsp superscalare a quattro vie, che
può essere utilizzato in diversi processi di produzione. Ibm ha in
progetto di integrare il core Zsp nella sua libreria Application
Specific Integrated Circuit (Asic) Blue Logic. Ibm inoltre,
modifichera il core in modo da consentirgli di lavorare con
l'architettura on chip bus della società, chiamata CoreConnect, che
consente ai clienti di progettare chip personalizzati basandosi su
una libreria di core verificati.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here