Ibm lancia una nuova suite middleware per le banche

Websphere Financial Network Integrator è progettata per fungere da piattaforma che offra una base di integrazione per il supporto dei canali di comunicazione, oltre a collegare le tecnologie di integrazione della rete finanziaria esistente.

Ibm ha annunciato una suite di prodotti middleware rivolta alle grandi banche mondiali. La nuova Websphere Financial Network Integrator è progettata per servire come una piattaforma che offra una base di integrazione per il supporto dei canali di comunicazione e per servire come servizio di infrastruttura comune inclusi il message warehousing, la sicurezza e la gestione dei canali di comunicazione.

La nuova suite è destinata anche a collegare le tecnologie di integrazione della rete finanziaria esistente, alle tecnologie di business integration, incluso qualche prodotto di middleware di Ibm, come WebSphere, MqSeries Integrator, Db2 e CrossWorlds. Un'altra questione che Ibm sta cercando di affrontare con questa offerta è quella di aiutare le istituzioni finanziarie ad acquisire i vantaggi migliori dello standard Identrus che permette ad acquirenti, venditori e alle proprie rispettive banche di condurre transazioni e-business in modo sicuro. La soluzione integrata lavora anche con il software Merva di Ibm, meccanismo per la gestione del messaging Swift, che permette la transizione alla tecnologia SwiftNet. Tutte le maggiori banche potranno migrare sulla versione basata su Ip di SwiftNet per la prima metà del 2005.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here