Ibm lancia le prime macchine a tecnologia Soi

Ibm ha lanciato i primi computer potenziati da processori che, implementando un processo di costruzione avanzato, sono in grado di aumentare le performance dal 20 al 30 percento in più rispetto alla tecnologia attualmente in uso. Il processo, de …

Ibm ha lanciato i primi computer potenziati da processori che,
implementando un processo di costruzione avanzato, sono in grado di
aumentare le performance dal 20 al 30 percento in più rispetto alla
tecnologia attualmente in uso. Il processo, denominato
Silicon-on-Insulator (Soi), consente ai transistor di risiedere su
uno strato di vetro, invece che sul tradizionale silicio. L'utilizzo
del vetro impedisce agli elettroni che fluiscono attraverso il
transistor di fuoriuscire, aumentando l'efficienza e riducendo il
consumo di energia. La tecnologia Soi è solo una delle tante idee di
Ibm sulla fabbricazione dei processori e non è nuovissima: la casa di
Armonk già nel 1998 aveva dichiarato di lavorare sullo sviluppo del
processo Soi, ma solo in questi giorni all'annuncio stanno facendo
seguito le prime macchine che sfruttano questo processo.
Altre tecnologie avanzate, sempre "made Ibm", includono l'utilizzo
del rame (il primo chip in rame di Ibm è del 1998) e di un materiale
avanzato chiamato "low-k" dielettrico, il cui uso è stato annunciato
dalla casa di Armonk lo scorso aprile.
Sebbene questi chip avanzati siano visti ancora come difficoltà
tecnologica, si rivelano comunque essenziali per il processo di
riduzione nella progettazione. La decisione da parte della società di
utilizzare il processo Soi segue la recente mossa che l'ha portata
dall'utilizzo dell'alluminio a quello del rame, nella progettazione
dei chip. I server che sfrutteranno la nuova tecnologia fanno parte
dell'offerta di Ibm per lalinea As/400. La nuova gamma di macchine
As/400e serie 800 sarà disponibile ad agosto. La casa di Armonk sta,
comunque, pianificando di introdurre il processo Silicon-on-Insulator
anche nei server Rs/6000 quest'autunno e di utilizzare la tecnologia
per la prossima generazione di processori Power4. All'orizzonte anche
un taglio dei prezzi sugli attuali server As/400e serie 700.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome