Ibm lancia il server xSeries a 16 vie con il supporto per Gallatin

Secondo fonti non ufficiali sarebbe imminente il rilascio del server xSeries 440 a 16 vie, meglio noto come “Man-o-war”, che utilizza Microsoft Windows 2000 Datacenter Server.

4 dicembre 2002 Secondo quanto riportato da fonti vicine a Ibm, il lancio del server a 16 vie xSeries 440, dal nome in codice di "Man-o-war", è imminente. Lo era, appunto, perché la società, muovendosi un po' più velocemente del previsto, lo ha già messo sul mercato, anche se con configurazioni diverse dal previsto. Invece di funzionare sul prossimo sistema operativo "Whistler" Windows .Net Server 2003, che supporta il clustering Numa come quello che verrà impiegato nel server a 16 vie xSeries 440, il server che Ibm ha annunciato utilizza Microsoft Windows 2000 Datacenter Server o il software di partizionamento VmWare Esx Server 1.5 (che può ospitare i sistemi operativi Windows o Linux in partizioni virtuali) per creare la configurazione a 16 vie Smp. La casa di Armonk è chiaramente stanca di aspettare Whistler, e ha lavorato con Microsoft per riequipaggiare Windows 2000 Datacenter Server in modo da scalare sul Man-o-war. La società ha anche chiaramente posizionato il server Man-o-war come box di consolidamento con l'utilizzo di Esx Server, che permette a ogni processore di diventare una macchina virtuale Linux o Windows. Così, invece di aspettare i chip Intel "Gallatin" Xeon Mp, per far partire lo sviluppo delle macchine, Ibm sta costruendo la versione a 16 vie degli xSeries 440, inizialmente col vecchio processore "Foster" Xeon Mp, che ha una velocità di clock più lenta e una cache L3 più piccola. Oltre a distribuire la macchina a 16 vie, Ibm ha annunciato il supporto per i processori Gallatin nelle configurazioni di server xSeries 440 a otto vie. Il Gallatin offre performance significative rispetto a Foster, ma non è ancora sviluppato in volumi. Questi chip Xeon Mp sono dotati di tre velocità: 1,5 GHz con 1 Mb di cache L3, 1, 9GHz con 1 Mb di cache L3 e 2 GHz con 2 Mb di cache L3. Lo sviluppo delle macchine xSeries 440 a 16 vie dotate di Gallatin partirà a metà gennaio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome