Ibm fonde i pc consumer con i professionali

Dopo aver deciso di sospendere temporaneamente la produzione di macchine per il mercato domestico, arriva ora la notizia dell’integrazione in un’unica struttura di tutta le attivit` sui personal computer.

Forse non è proprio una rinuncia, ma certamente sui pc consumer Ibm sta
rivedendo profondamente il proprio impegno. Di poco tempo fa, infatti, è
l'annuncio della volontà di bloccare temporaneamente la produzione di nuov
i
modelli della gamma Aptiva. Ora, arriva la decisione di fondere la
divisione consumer nell'ambito più generale del Personal Systems Group
(Psg). Gli impiegati sono stati avvisati nel corso della settimana di
questo cambiamento, ma, finora, nessun portavoce ufficiale della società h
a
voluto entrare nel dettaglio delle motivazioni che hanno spinto in questa
direzione. é probabile che, all'interno del Psg, sia creato un sottoinsiem
e
riconoscibile per la definizione "individual segment".
Certamente, l'intento primario di Ibm è quello di portare alla
profittabilità una divisione, quella Psg, che lo scorso anno ha registrato
una perdita di circa oltre un miliardo di dollari, nonostante più che
soddisfacenti risultati di vendita. Per questo motivo, è stato deciso anch
e
un taglio compreso fra il 5 e il 10% di un organico oggi composto da 10mila
dipendenti. A ciò, ma non è confermato, si potrebbe aggiungere l'intenzi
one
di eliminare dalla propria rete commerciale diversi punti vendita, in
favore di una maggiore spinta in direzione del Web. I tagli previsti
saranno soprattutto nel marketing, proprio a causa del merge fra le due
divisioni. Nel recente passato, sono periodicamente trapelate voci che Ibm
possa uscire dal business dei pc tout court, ma, per il momento, l'azienda
ha sempre confermato la strategicità della presenza nel segmento, allo
scopo di offrire una completa soluzione di e-business. Sicuramente, a
seguito di quest'ultimo movimento, il peso del consumer andrà sensibilment
e
a ridursi. L'impatto economico non si potrà conoscere prima del quarto
trimestre fiscale, all'inizio del prossimo anno, mentre i dati del terzo
sono attesi per il 20 ottobre.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome