i2 inventa l’Srm

L’e-procurement di seconda generazione viene approcciato con Supplier Relationship Management, destinato a gestire gli acquisti strategici di un’azienda. Il prodotto dispone anche di un tool di assistenza per la gestione delle relazioni con i fornitori.

Attraverso il lavoro dell'apposita divisione B2B, denominata Infinite
Content, i2 attacca l'e-procurement di seconda generazione,
proponendo il nuovo concetto di Srm (Supplier Relationship
Management), che coincide con il nome della propria offerta. In
concreto, lo specialista americano propone una piattaforma per la
gestione degli acquisti on line che ha l'ambizione di coprire tutto
lo spettro delle eventualità all'interno di un'impresa. Secondo il
direttore dello sviluppo per il Sud Europa, Frederic Aubet, Srm non
automatizza solo gli acquisti indiretti non pianificati (forniture
amministrative o manutenzione, per esempio), ma si estende a quelli
destinati al cliente finale, pianificati attraverso un Erp in
funzione del livello di stock.
Per assicurare questi acquisti diretti e pianificati, i2 Srm integra
Design, Source e Negotiate, tre moduli incaricati di rispondere
all'insieme delle relazioni tra imprese e fornitori. Il primo, in
particolare, è specializzato nella definizione delle linee di
prodotto da comprare, mentre il secondo si occupa di definizione e
pianificazione degli acquisti strategici (sourcing). L'ultimo,
invece, avvia un livello decisionale proprietario e di
collaborazione, per permettere a un compratore di negoziare nelle
migliori condizioni. L'insieme dei moduli poggia su un database
unico, che integra l'insieme delle informazioni concernenti i
fornitori, i prodotti o i gruppi d'acquisto e di offerenti. In
definitiva, il prodotto cerca di superare il limite stretto degli
acquisti interni per condividere scenari economicamente più ampi e
significativi.
Il concetto di Srm deve ancora emergere nella propria forma più
compiuta, ma la mossa di i2 pone nuovi dubbi sul futuro dell'alleanza
con Ibm e Ariba, poiché quest'ultima si è mossa nella stessa
direzione di recente, con l'acquisizione di
x-link
Agile Software; 003; A; 29-01-2001
x-fine-link
, la cui suite software Anywhere segue propriogli scambi fra
compratori e fornitori. Su un fronte opposto, troviamo l'alleanza
Sap-Commerce One, che sta mettendo a punto la propria proposta
specifica.
Per tutti, appare evidente come il Crm stia evolvendo verso una
maggiore integrazione dell'ambiente esterno all'impresa, non
limitandosi più all'operazione d'acquisto, ma assistendo il cliente
già in fase decisionale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here