I videogiochi spingono i cd rom

Al crollo dei titoli culturali si contrappone l’avanzata dei giochi. Le cifre di crescita però ingannano. L’anno scorso il mercato era molto fiacco

Il mercato dei cd rom diventa sempre di più un mercato di videogiochi. Secondo le cifre fornite da Gfk cresce in totale del 38,2%, ma sono i videogames a fornire il maggiore contributo con un aumento del 58,5%. Le cifre, che si riferiscono al primo semestre di quest'anno comparato con lo stesso periodo del 2001, segnalano anche il crollo del segmento arte e cultura che diminuisce del 21,7%, mentre buoni risultati arrivano da home leisure ed education che aumentano entrambi del 16,8%. In drammatico calo anche la voce “Altri” che segna un decremento del 64,8%. Grazie alla crescita dovuta all'arrivo delle nuove console, il mercato dei videogame cresce del 64,9% in unità e del 58% in valore. Aumenta anche il peso dei giochi all'interno del mercato dei cd rom. I videogames pesano infatti per l'81,1% (erano il 72,85 un anno fa) seguiti a grandissima distanza dai titoli che rientrano nella categoria Home leisure con l'8,3% e poi da education (4,8%), arte e cultura (4,6%) e altri (1,2%). Scendendo nel dettaglio del mercato dei videogame per pc Gfk assegna ai giochi di strategia la fetta più importante con il 26,4%. A ridosso c'è il genere fight & action con il 20,6%, gli adventure con il 18,1%, i giochi automobilistici con il 12,8% e gli sportivi con il 10,7%. I dati cambiano abbastanza se si passa al mercato del software per console. In questo caso i più richiesti sono quelli che appartengono alla categoria fight & action con il 28,1% seguiti dagli adventure con il 23,1% e da games che fanno riferimento al mondo delle corse in automobile che raccolgono il 21,4%. Crollano i giochi di strategia che hanno il 3,3% del mercato e riguadagnano posizioni gli sportivi (15,5%) e i platform che dall'1,7% del pc passano al 5,9%.
La crescita del mercato dei giochi era attesa ma pprobabilmente in molti si aspettavano qualcosa in più. I dati infatti sono comparati con quelli dello scorso anno che avevano registrato un forte calo (qualcuno parla anche del 50%) della vendita di giochi. I numeri di quest'anno potrebbero quindi compensare la diminuzione dle 2001 ma manca quella spinta che si sperava arrivasse dalle console. Nonostante le eccellenti vendite Ps2 non ha ripetuto il successo di PsOne, Gamecube ha avuto un buon successo ma è stata soprattutto Xbox a deludere le attese.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here