I trojan sono i codici più usati per gli attacchi

L’analisi di Panda Software: rappresentano l’83% del nuovo malware e sono responsabili del 26% delle infezioni.

Nel secondo trimestre dell'anno, secondo i dati presentati in questi giorni
da panda Software, i Trojan hanno rappresentato l'83% del nuovo malware comparso
e sono responsabili del 26% delle infezioni rilevate.

Si tratta di un
cambiamento di tendenza evidente.
Lo scorso anno, i Trojan erano
responsabili del 22% delle infezioni, mentre l'adware del 33%.

Ora i
Trojan sono il codice maligno più utilizzato negli attacchi. L'adware, che ha
causato il 24% delle infezioni individuate, è al secondo posto in termini di
pericolosità, seguito da worm (9%) e backdoor (5%).

Resta poi
un'importante percentuale ascrivibile alla categoria "altri": hacking tool,
virus, PUP, etc..

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here