I requisiti richiesti a un partner tecnologico

Dalla ricerca sono emerse anche le caratteristiche richieste a un fornitore tecnologico per la sicurezza. Deve, innanzitutto, essere affidabile (per il 73% del campione), possedere competenze tecnologiche nel settore (68%),offrire una valida assistenza …

Dalla ricerca sono emerse anche le caratteristiche richieste a un fornitore tecnologico per la sicurezza. Deve, innanzitutto, essere affidabile (per il 73% del campione), possedere competenze tecnologiche nel settore (68%),offrire una valida assistenza post vendita (62%), avere un'adeguata offerta prezzo/prestazioni (60%), qualità di delivery, intesa come rispetto dei tempi e qualità nell'implementazione (48%), capacità di comprendere i bisogni dei clienti (44%) e competenze consulenziali (39%).


Date queste indicazioni, Elio Molteni, executive Security advisor di Ca in Italia, ha sottolineato come in effetti Ca operi nella sicurezza dal 1983 e sia una realtà affidabile, visto che il fatturato 2006 (chiuso a marzo) ha raggiunto a livello mondiale i 4,6 miliardi di dollari, pari a una crescita del 5,3%.


Nello specifico, la filiale nazionale ha ottenuto il primato europeo nell'area con una crescita a due cifre derivante dalla vendita di soluzioni di sicurezza.


Dal punto di vista dell'approccio al mercato, secondo quanto osservato da Molteni, Ca può essere considerata un vendor dall'esperienza consolidata con un'offerta completa che risponde a 4 imperativi: gestire i rischi operativi e di business (conformità normativa, protezione delle risorse e continuità del rischio); gestire i costi (ottimizzando risorse e processi); migliorare i servizi e allineare gli investimenti It ai bisogni dell'azienda (It portfolio management, gestione del valore e dei processi di business). Le soluzioni, infatti, sono raggruppate in tre aree specifiche che sono: Identity & access management (Iam), che hanno rappresentato la maggioranza dei progetti avviati nell'anno fiscale 2005-2006 (grazie alla spinta dalla compliance), Integrated threat management (Itm) e Security information management (Sim), che è una new entry dell'attuale anno fiscale e permette una gestione centralizzata degli eventi legati alla sicurezza grazie a un portale di controllo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here