I nuovi progetti del Piemonte

La Regione finanzia 11 nuovi progetti per un investimento complessivo di 22,4 milioni di euro

La Regione Piemonte finanzia 11 nuovi progetti per l'egovernment. A consentire l'operazione è l'atto integrativo
dell'accordo di programma quadro “Società dell'informazione”, sottoscritto con il ministero dell'Economia e il Dipartimento per l'innovazione e le tecnologie.
L'investimento complessivo previsto è di 22,4 milioni
di euro, la cui copertura finanziaria è assicurata dal
Dipartimento con 2,5 milioni, dal Cipe con 8,3 milioni e dalla
stessa Regione per 11,6 milioni.
Questi gli 11 progetti finanziati: diffusione della banda larga nelle aree marginali con l'utilizzo delle tecnologie satellitare e wireless nell'ambito del programma Rupar2; realizzazione dei Centri di servizio territoriali per promuovere l'inclusione dei piccoli 1.077 Comuni con meno di 5.000 abitanti nell'attuazione dell'e-government, fruizione per cittadini e imprese di percorsi formativi che utilizzano l'e-learning, gestione del processo inerente gli interventi di ricerca scientifica applicata, contributo al progetto Icar, che ha l'obiettivo di realizzare l'infrastruttura di base per l'interscambio informativo tra le Regioni italiane, sistema di web conference per facilitare la comunicazione tra le scuole piemontesi ubicate in comunità montane e collinari, creazione di una banca dati integrata e di un portale dell'Ict piemontese, evoluzione del portale degli acquisti telematici della pubblica amministrazione e sua diffusione presso tutti gli enti piemontesi, realizzazione di servizi informativi per la pubblicazione dei bandi di gara su servizi, forniture e lavori pubblici evoluzione dei portali di servizi in coerenza con i modelli di riferimenti nazionale ed europeo, creazione della “carta servizi” per gli utenti del Sistema Piemonte (portale avviato a fine 2000 dal Csi-Piemonte per offrire ai cittadini e alle imprese un punto di accesso unico, semplice e organizzato per ricercare i servizi e le informazioni della pubblica amministrazione regionale).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here