I nuovi paradigmi in scena a Smau Business

Tra i temi forti della tappa romana, la spinta verso una nuova innovazione, verso un rinnovamento maggiore di quello permesso dall’Ict.

La tappa romana dell'evento dedicato al business da Smau insieme ad Expo Comm sembra vivere un buon momento. Gli stand sono stati abbastanza visitati per lunga parte della giornata, così come una buona frequentazione è stata raggiunta nelle numerosissime sale convegno.
Ancora migliore la partecipazione ai momenti formativi, che è sembrata ottima sia nelle salette chiuse sia nei punti allestiti negli spazi aperti del padiglione.
Il risultato globale è sembrato senz'altro buono. C'è stata però la percezione che l'impostazione complessiva dell'evento potesse meritare anche qualcosa in più, sia nelle presenze del pubblico, sia nella partecipazione di sponsor ed espositori.
Certo stiamo attraversando un momento di consolidamento dei modelli, con i paradigmi del mobile e cloud computing a mettere pressione al mondo Ict aziendale che siamo abituati a conoscere. Inoltre la pressione è forte anche nella sfera personale, dove la digitalizzazione sta subendo le stesse forze del settore aziendale.
In un periodo come questo vengono a mancare quelle spinte mediatiche forti, come possono essere stati gli smartphone prima e i tablet poi, e a livello più alto proprio il cloud computing, o mediaticamente il digital divide o l'agenda digitale, che via via hanno consolidato l'interesse nelle manifestazioni collegate all'informatica degli ultimi mesi.

Rinnovamento aziendale
La spinta verso una nuova innovazione, verso un rinnovamento maggiore di quello permesso dall'Ict, era uno dei temi sottostanti la manifestazione e si è trovata in molti dei momenti della prima giornata, in particolare al Premio Innovazione Ict Lazio che ha visto 8 premiati nelle sei categorie prescelte, a conferma della crescita dell'innovation manager in azienda o nei momenti che hanno coinvolto nuove aziende e venture capital.
Anche la struttura ospitante merita una riflessione. Certamente è ancora in dubbio il pieno successo della nuova Fiera di Roma nel medio e lungo periodo per manifestazioni di medio calibro, un taglio ancora non assorbito dalla rete produttiva del Lazio.
Ecco perché l'impegno nel mantenere una doppia manifestazione “forte” come Smau Business Roma insieme ad Expo Comm Italia è stato un impegno tutt'altro che irrilevante e gli assenti hanno avuto torto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome