I nuovi analyzer di Fluke

I Dtx CableAnalyzer puntano a ridurre le fasi di collaudo, con tempi di autotest ridotti.

5 maggio 2004

Fluke Networks ha annunciato una nuova gamma di analizzatori di rete.


Si tratta dei Dtx CableAnalyzer, una gamma di prodotti creati con l'obiettivo di ridurre il tempo complessivo di certificazione migliorando le capacità diagnostiche del processo di collaudo.


Gli apparecchi Dtx CableAnalyzer sono dotati di una funzione rapida di autotest Cat 6, di 12 secondi e di una banda passante di 900 MHz.


In caso di interruzione della connessione, il tester Dtx localizza il guasto e suggerisce l'azione opportuna che consente al tecnico di risolvere il problema senza dover consultare un project manager.


Per la serie Dtx sono disponibili moduli per il collaudo di fibre ottiche mono/multimodali che possono essere lasciati sull'analizzatore nel corso dei test dei cablaggi in rame, permettendo la verifica immediata delle connessioni in rame o in fibra, senza dover sostituire gli adattatori e risparmiando tempo nelle certificazioni di ambienti dotati di entrambe le tipologie di cablaggio.


La modalità autotest per fibre ottiche permette la verifica contemporanea di due fibre, ognuna a due frequenze, ricavando lunghezza e situazione di pass-fail in circa 12 secondi.


La serie Dtx CableAnalyzer comprende i modelli Dtx-1800 e Dtx-1200. Entrambi hanno un display a colori di grandi dimensioni ebatteria con dodici ore di autonomia. Il modello Dtx-1800 ha una banda passante massima di 900MHz e un autotest di 12 secondi. Il Dtx-1200 propone funzionalità di verifica fino a 350 MHz con autotest di 12 secondi fino alla Cat 6.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome