I modelli di utilizzo della Bi «senza fili»

Tre sono, in linea di principio, le modalità di utilizzo degli strumenti di Bi dai dispositivi mobile: 1. Per eccezioni: i lavoratori ricevono un allarme ogni qualvolta un evento non rispetti particolari policy o norme definite. Ad esempio, un responsa …

Tre sono, in linea di principio, le modalità di utilizzo degli strumenti di Bi dai dispositivi mobile:

1. Per eccezioni: i lavoratori ricevono un allarme ogni qualvolta un evento non rispetti particolari policy o norme definite. Ad esempio, un responsabile vendite sarà allertato ogni volta in cui ci sarà un ritardo nelle spedizioni, in modo da poter contattare prontamente il cliente.

2. Informazioni “pushed”: alcune tipologie di dati predeterminati (generalmente i Kpi, ovvero gli indicatori prestazionali presi a campione) sono inviati a cadenze predefinite agli executive, indipendentemente da dove essi siano in quel momento o da quale dispositivo utilizzino. Per esempio, ciascun lunedì mattina potrà essere inviato in automatico ai responsabili marketing e vendite un report sulle vendite della settimana precedente.

3. Informazioni “pulled”: i lavoratori digitano sul dispositivo mobile la tipologia di informazioni di cui hanno bisogno e inviano la richiesta al sistema centralizzato. Un responsabile vendite potrà chiedere all'applicazione tutto lo storico di uno specifico cliente. Se il sistema è più sofisticato, sarà anche in grado di fornire previsioni in merito alle sue capacità di acquisto future, sulla base delle informazioni immagazzinate in passato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here