I margini di Motorola cartina di tornasole del mercato mobile

Nel gruppetto dei tre grandi della fornitura di telefoni cellulari, Motorola è il primo a rendere noto il suo bilancio trimestrale. Le previsioni sono ottimistiche, nel senso che l’azienda sembra essere in linea con le aspettative di Wall Street …

Nel gruppetto dei tre grandi della fornitura di telefoni cellulari,
Motorola è il primo a rendere noto il suo bilancio trimestrale. Le
previsioni sono ottimistiche, nel senso che l'azienda sembra essere
in linea con le aspettative di Wall Street, ma la misura delle sue
prestazioni è considerata come un test decisivo per l'intero settore
del telefonino. Il numero uno al mondo, Nokia, ha già annunciato di
aspettarsi nel trimestre appena concluso un margine inferiore a
quello registrato nel secondo quarto dell'anno; e anche Ericsson
sarebbe sul punto di pubblicare una trimestrale pesantemente negativa
nel comparto dei terminali utente.
Motorola, che oltre a essere il numero due del telefonino produce
anche sistemi per telecomunicazioni e semiconduttori, è attesa con i
suoi risultati il 10 ottobre, mentre Ericsson e Nokia li annunceranno
in via ufficiale il 20 e il 26 prossimi, rispettivamente. Nel secondo
trimestre Motorola aveva incrementato i profitti legati ai terminali
cellulari, dopo il brutto scivolone del 40% subito nel corso del
primo quarto. Gli analisti - alcuni dei quali ritengono probabile la
continuazione di un trend positivo per Motorola - stimano una
possibile quota di dividendo di 26 centesimi per azione, contro i 23
del secondo trimestre. Sui fatturati, Wall Street azzardano una cifra
di 10 miliardi di ricavi complessivi contro i 7,7 miliardi dello
scorso anno. In volume, invece, gli ordinativi di telefonini
dovrebbero risultare in calo rispetto allo scorso anno, a causa
dell'anomalo boom registrato nel '99.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome