I Laboratori Sprint migliorano la tecnologia laser per le reti

I tecnici dei laboratori per le tecnologie avanzate di Sprint stanno attualmente conducendo alcuni esperimenti laser che potrebbero in un prossimo futuro, favorire lo sviluppo di sistemi di telecomunicazioni in grado di trasportare più efficient …

I tecnici dei laboratori per le tecnologie avanzate di Sprint stanno
attualmente conducendo alcuni esperimenti laser che potrebbero in un
prossimo futuro, favorire lo sviluppo di sistemi di telecomunicazioni
in grado di trasportare più efficientemente i dati attraverso la rete
urbana Mans. L'enorme crescita delle connessioni Internet sta
saturando le reti di connessione a fibra ottica, spingendo quindi i
service provider come Sprint ad investire maggiormente nella ricerca
di soluzioni che consentano alle proprie reti di assorbire l'aumento
dei dati trasmessi. Una delle possibili soluzioni potrebbe arrivare
proprio dal lavoro condotto sulla tecnologia laser sperimentale alla
quale stanno lavorando i ricercatori di Sprint. Attualmente, le reti
di comunicazione in fibra ottica utilizzano la tecnologia Wdm per
modulare i flussi di dati su differenti canali dello spettro
luminoso. Il principale problema, che rallenta la velocità di
trasmissione, è determinato dal deterioramento del segnale lungo il
tragitto. Gli scienziati di Sprint, in collaborazione con i
ricercatori della Stanford University hanno sviluppato un laser in
grado di trasformare il segnale elettronico in segale ottico,
inviandolo quindi su ogni lunghezza d'onda disponibile attraverso la
rete a fibre ottiche. Questa combinazione di tecnologia elettronica e
ottica costituirà la base sulla quale Sprint preparerà una tecnologia
Hornet per la creazione di reti ad anello ibride opto/elettroniche.
Mentre Sprint è occupata a sviluppare l'utilizzo del laser per le
reti di comunicazione, le società collaboratrici provvederanno a
sviluppare i necessari processi e strumenti per sviluppare
infrastrutture in grado di supportare la nuova tecnologia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome