I grandi dell’Informatica scoprono l’energia verde per alimentare i datacenter

La pressione delle associazioni ambientaliste spinge le aziende dell’Ict a utilizzare le rinnovabili. Google va oltre, con investimenti pianificati per oltre un miliardo di dollari.

I data center per funzionare hanno bisogno di tanta, tantissima energia: secondo il rapporto “How clean is your data?” di Greenpeace, il fabbisogno globale di queste strutture è di 623 miliardi di kWh l'anno.

Un quantitativo destinato ad aumentare sensibilmente, in parallelo con il maggiore utilizzo delle tecnologie digitali, tanto che la domanda complessiva di energia di tutti i data center dovrebbe triplicare entro il 2020, superando quella di Germania, Francia, Canada e Brasile messi insieme.

In questo documento, tratto dalla rivista Energia24, un'analisi dei dati del rapporto Greenpeace e le strategie dei big dell'It.

Allegati

I grandi dell’Informatica scoprono l’energia verde per alimentare i datacenter
Marzo 2013 | Documento Pdf | Numero pagine: 3 | Lingua: Italiano |
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here