I frutti della ristrutturazione di Oce

Nel Q4 dell’esercizio fiscale 2002, il vendor olandese ha registrato profitti superiori alle stime di mercato

13 gennaio 2003 Buone nuove da Oce. Nel quarto trimestre dell’esercizio fiscale 2002 il produttore olandese ha superato le aspettative degli analisti di mercato, riportando profitti superiori alle stime. Il tutto grazie al taglio dei costi apportato in questi ultimi mesi, che avrebbe permesso al produttore di stampanti di fascia alta di totalizzare entrate nette per 37,8 milioni di euro, o 44 centesimi per azione. Solo un anno fa i risultati della trimestrale si erano chiusi con perdite per 64,3 milioni di euro e vendite in calo del 5,4%, fino a quota 811 milioni. Ma le previsioni per il futuro paiono quanto mai incerte sia per l’insicurezza che permea la ripresa economica, sia per il ruolo giocato negli ultimi tempi dall’euro sul dollaro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome