I crash di Windows

Dispongo di un PC con due partizioni. Sin dalla sua attivazione il computer è stato soggetto a crash sia con Windows XP che con 98 SE. Se il blocco avviene con Windows 98 dopo un regolare Scandisk appare il messaggio: errore di protezione di Windows –

Dispongo di un PC con due partizioni. Sin dalla sua attivazione il computer è stato soggetto a crash sia con Windows XP che con 98 SE. Se il blocco avviene con Windows 98 dopo un regolare Scandisk appare il messaggio: errore di protezione di Windows - riavviare il sistema. Se il blocco avviene sotto XP appare una schermata blu con un messaggio: driver IRQ not less or equal ed occorre procedere analogamente in modalità provvisoria. Un'ultima osservazione, lavorando sotto XP il modem se non viene acceso all'avvio del sistema, non viene riconosciuto. Il PC è configurato nel modo seguente: processore AMD Athlon XP 1800+, scheda madre MSI K7T266 Pro 2, 512 MB DDR RAM, scheda video Matrox Marvel G450 e TV, scheda audio Sound Blaster live 5.1, modem esterno Sporster flash V.90 Voice PnP, un disco rigido da 40 GB con installato Windows 98 SE e Windows XP Professional per partizione, un secondo disco da 60 GB, un DVD ROM Matsushita SR-8687 e un masterizzatore Memorex Twelve Maxx 1032, scheda di rete 1394 Net Adapter e scheda Ethernet Realtek basata su RTL8029(AS) generica. Il file system della partizione con Windows XP è FAT32.

L'errore IRQ not less or equal si verifica nei seguenti casi: quando un driver utilizza un indirizzo scorretto di memoria o è incompatibile col sistema operativo, con un software altrettanto incompatibile o in presenza di un errore hardware generico. Dal momento che il malfunzionamento del PC si manifesta con entrambi i sistemi operativi, quindi con driver e software diversi, riteniamo che la causa sia da far risalire a un problema hardware. Il modo per isolare il componente responsabile è di rimuovere i componenti dal PC (rete, video, modem esterno e se possibile anche la scheda grafica) insieme ai relativi driver e far ripartire il PC. Verificate se il difetto è scomparso e in tal caso procedete alla loro reinstallazione, uno alla volta, facendo seguire a ogni installazione un periodo di normale utilizzo. Altre due cause dei crash improvvisi potrebbero essere la CPU non raffreddata adeguatamente e la memoria difettosa. Controllate il fissaggio del dissipatore sulla CPU e assicuratevi che vi sia la pasta conduttiva sulla superficie del circuito del chip. Provate a far funzionare il computer con un solo modulo di memoria alla volta e a scambiarli di posto. Nel BIOS abbassate i timing della memoria, quando i valori sono troppo “tirati” la memoria non riesce a processare correttamente i dati.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome