I consigli di Gartner ai Cio

Per trasformare in azioni concrete la teoria formulata da Gartner, gli analisti hanno stilato una lista di consigli pratici, che parte dall’assunto che la RTI non è il Vangelo. Infatti, viene raccomandato a ogni azienda di costruire la prop …

Per trasformare in azioni concrete la teoria formulata da Gartner, gli analisti hanno stilato una lista di consigli pratici, che parte dall’assunto che la RTI non è il Vangelo. Infatti, viene raccomandato a ogni azienda di costruire la propria vision infrastrutturale, stabilendo quali sono gli interventi necessari e che hanno un impatto positivo sul business. A questo punto, la vision va confrontata con l’infrastruttura in essere, individuando i cambiamenti da fare attraverso una discussione che prenda come riferimento lo schema evolutivo definito da Gartner. È necessario, a questo punto, costruire un piano strategico, in un’ottica progettuale, da rivedere e aggiustare periodicamente. È opportuno darsi obiettivi di breve periodo, 12-18 mesi, con progetti in grado di generare un rapido ROI e, al tempo stesso, aumentare agilità e qualità. La tecnologia, infatti, cambia in fretta. Nella scelta dei vendor, il consiglio è quello di valutare il supporto che essi sono in grado di dare nell’evoluzione strategica dell’infrastruttura. In definitiva, meglio affidarsi agli esperti del settore, che offrono maggiori garanzie.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here