Home Mercato I cinque principali settori tecnologici in crescita nei prossimi anni

I cinque principali settori tecnologici in crescita nei prossimi anni

Intelligenza artificiale, nanotecnologia, biotech, digital twin, genomica: questi cinque settori tecnologici chiave beneficeranno di una crescita combinata di oltre il 400% nei prossimi cinque anni, secondo alcuni report di mercato.

Questi campi, pionieri dell’innovazione, hanno attratto un totale di 892,63 miliardi di dollari di investimenti nel 2020, e sarebbero destinati a salire a 2,44 migliaia di miliardi di dollari entro il 2025.

A evidenziare questo trend sono stati: Vector Innovation Fund (VIF), Reserved Alternative Investment Fund (RAIF) specializzato nel sostegno alle aziende tecnologiche in grado di trasformare i mercati globali. E World Nano Foundation (WNF), organizzazione senza scopo di lucro con 75.000 abbonati e utenti in 40 Paesi che lavora sulla commercializzazione internazionale delle tecnologie su scala nanometrica.

Intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale, secondo queste organizzazioni, ha il potenziale di più ampia portata: si prevede che il mercato crescerà di 16 volte da 62,35 miliardi di dollari nel 2020 a 997,77 miliardi di dollari entro il 2028 con un CAGR del 40,2%.

Il motivo è che questa tecnologia è il catalizzatore per accelerare quasi tutti i settori tecnologici e ha già dimostrato di poter migliorare la scienza alimentare, abbassare i costi retail e bancari, e sviluppare progressi medici come il monitoraggio remoto dei pazienti e una diagnosi clinica più intelligente.

L’intelligenza artificiale sta trasformando la sanità, il food, l’energia, i trasporti, l’edilizia, l’aviazione del futuro, e molti altri settori. La combinazione dell’intelligenza artificiale con le nanotecnologie, per esempio, permette alle tecnologie di piattaforma di reinventare i settori industriali in questo decennio.

Secondo i dati raccolti da StockApps.com, nell’ultimo trimestre del 2020 c’è stata una massiccia impennata degli investimenti in aziende di intelligenza artificiale, per un totale di 73,4 miliardi di dollari, con un aumento di 15 miliardi di dollari rispetto all’inizio del 2020.

Nella prima metà del 2021, ci sono stati 4.080 accordi di investimento in aziende di intelligenza artificiale, secondo la piattaforma di monitoraggio degli investimenti Pitchbook. Il valore medio del flusso di accordi di investimento è aumentato di quasi tre volte nel 2020.

Nanotecnologia

La nanotecnologia è destinata a far crescere il suo mercato da 54,2 miliardi di dollari nel 2020 a 126,8 miliardi di dollari entro il 2027, cosa che permette progressi significativi nella medicina, nell’elettronica, nelle soluzioni ambientali e nei materiali, con il potenziale di migliorare la procedura di rilascio e stoccaggio dei farmaci e l’energia rinnovabile.

Secondo, Pitchbook, nel 2020, 5,56 miliardi di dollari sono stati investiti in aziende di nanotecnologia. Nella prima metà del 2021, ci sono già stati 7,72 miliardi di dollari di investimenti in aziende nanotecnologiche, da 775 accordi, con il valore medio delle dimensioni dell’accordo che è aumentato di tre volte solo negli ultimi sei mesi.

Biotech

La biotecnologia è il mercato più grande e più maturo tra questi, con una previsione di crescita da 752,88 miliardi di dollari nel 2020 a 2,44 migliaia di dollari entro il 2028 ad un CAGR del 15,83%.

Ciò, con effetti significativi sull’agricoltura, in cui migliora il valore nutrizionale e la conservazione degli alimenti, riducendo al minimo i rifiuti, e progressi nella sanità, evidenziati dalla velocità da record dello sviluppo del vaccino per il Covid di Pfizer lo scorso anno.

Secondo la rivista Nature, i finanziamenti globali in biotech nel 2020 hanno conosciuto l’anno migliore di sempre: 73 aziende di life sciences hanno raccolto da sole un totale di 22 miliardi di dollari.

Questo trend è stato ulteriormente alimentato dal mercato per la mitigazione del Covid-19 e dall’arrivo di un’ondata di investimenti nella preparazione e nella protezione dalle pandemie tramite vaccini, trattamenti autoimmuni e test di intervento precoce.

Pitchbook ha registrato 3.800 accordi in aziende biotecnologiche nella prima metà del 2021, per un totale di 34,48 miliardi di dollari di investimenti. Anche in questo caso, il livello medio degli investimenti è quasi tre volte quello dell’anno precedente.

Digital twin

Quello dei digital twin è un nuovo settore tecnologico in forte crescita, che si prevede crescerà di 15 volte da 3,1 miliardi di dollari nel 2020 a 48,2 miliardi di dollari entro il 2026 con un CAGR del 58%.

La tecnologia è già ampiamente utilizzata nei settori dell’edilizia, dell’energia, della sanità, dell’automotive e dell’aerospaziale, e nuovi campi si aprono continuamente.

Secondo Pitchbook, l’anno scorso, ci sono stati 103,8 milioni di dollari investiti da soli 53 investitori nelle start-up tecnologiche di digital twin. Una sola società, Cityzenith, ha aggiunto oltre 5000 nuovi investitori negli ultimi 18 mesi, raccogliendo 10 milioni di dollari.

SmartWorldPro

Cityzenith utilizza la sua piattaforma software di digital twin SmartWorldProOS per consentire ad architetti, progettisti e fornitori di energia di tracciare, gestire e ridurre le emissioni e gli sprechi di energia di singoli edifici, infrastrutture e persino di intere città.

Il settore digital twin è uno spazio interessante con enormi opportunità di crescita per le start-up agili e veloci che hanno l’opportunità di competere con i grandi conglomerati in questo campo dinamico come Microsoft, Siemens, Phillips e Bentley.

Genomica

La genomica è un mercato destinato a crescere da 20,1 miliardi di dollari nel 2020 a 62,9 miliardi di dollari entro il 2028 grazie al suo ruolo chiave nell’innovazione sanitaria e nell’adattamento delle cure al singolo paziente, fornendo più dati sulle malattie e sulla genetica umana.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha riferito che il sequenziamento genetico è stato fondamentale per il rapido sviluppo dei test per il Covid-19 e altri strumenti utilizzati per gestire l’epidemia di questo virus.

Secondo Pitchbook, il capitale di investimento in aziende di genomica è più che raddoppiato in valore per accordo nel 2021 rispetto all’anno precedente. Nella prima parte del 2021, le valutazioni post-investimento sono anch’esse più che raddoppiate rispetto all’intero 2020.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php