I cellulari mantengono in salute Texas Instruments

Buoni i risultati della seconda trimestrale dell’anno.

Nel secondo trimestre dell'esercizio in corso, Texas Instruments ha registrato un incremento del 25% nel fatturato, passato da 2.97 a 3,7 miliardi di dollari.
Bene anche gli utili, per i quali si registra un incremento del 27% da 584 a 739 milioni di dollari, vale a dire da 35 a 47 centesimi per azione.

Si tratta di risultati perfettamente allineanti alle aspettative degli analisti di Wall Street e che riflettono un andamento particolarmente positivo nell'area della telefonia cellulare, malgrado qualche perplessità a inizio anno aveva fatto temere rallentamenti proprio in questo comparto.
In realtà, l'area wireless ha messo a segno un incremento del 27% anno su anno e le prospettive per i prossimi mesi restano positive.
Nondimeno la società mantiene una necessaria forma di cautela e prevede per il terzo trimestre utili compresi tra i 42 e i 48 centesimi per azione, su un fatturato compreso tra 3,63 e 3,95 miliardi di dollari.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome