Hummingbird rinnova il content management

Presentata la release Hummingbird Enterprise 2005, che integra Outlook e Notes e punta su sicurezza e Tco.

È debutto ufficiale per Hummingbird Enterprise 2005, che capitalizza gli ultimi miglioramenti effettuati dal produttore su più fronti raccogliendoli tutti all'interno della nuova relase della piattaforma di Enterprise content management.


Disponibile a breve in verisone beta e in veste definitiva entro la prossima estate, la nuova suite punta sopratuttto su una gestione più immediata e "pervasiva" del ciclo di vita dei contenuti, grazie alla possibilità di accesso diretto da parte degli utenti dalle intefacce di Microsoft Outlook, Explorer e Lotus Notes, oltre che dal Web Top di Hummingbird e da dispositivi mobili.


Un altro improtante fronte di azione riguarda la sicurezza di accesso ai contenuti (compresi i metadati) e la conformità alle normative, disciplinate attraverso un modello prestabilito di tipo gerarchico. Particolare attenzione è stata posta anche sugli aspetti di scalabilità e faclità di deployment, con l'obiettivo di contenere il Tco.


Scenendo più nel dettaglio, Hummingbird Enterprise 2005 automatizza i processi di content management più ripetitivi (diritti di acesso, organizazione logica dei contennuti, archiviazione in base a policy) e migliora la gestione delle e-mail, trattate come parte integrante dell'ecosistema di contenuti. A questo proposito, è anche prevista la possibilità di integrazione con le principali soluzioni di archivazione di posta elettronica.


Potenziato anche il supporto linguistico per metadati e contenuti, con compatibilità estesa sia ai linguaggi Iso Latin 1 sia a quelli basati su Unicode. Infine, sono stati introdotti template per la realizzazione di applicazioni verticali (per esempio, per la gestione dei contratti) e viene fornito un set di Api semplificato per l'integrazione nelle infrastrutture esistenti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here