Hr, serve un calendario turni intelligente

Inaz propone Staff Planner, applicativo basato su tecniche artificiali che tiene conto di esigenze e priorità nell’organizzare il lavoro di aziende complesse.

Si chiama Staff Planner ed è il software dedicato alla pianificazione di turni e calendari proposto da Inaz che, per l'organizzazione del lavoro cross industry, propone una soluzione basata su tecniche di intelligenza artificiale in grado di analizzare esigenze, vincoli economici e operativi e di effettuare correzioni richieste qualora si verifichino eventuali imprevisti. Una soluzione estremamente utile, quando si tratta di organizzare i turni di lavoro in realtà operative 24 ore su 24, come gli ospedali, o di pianificare le aperture serali e domenicali della Grande distribuzione, le esigenze di gestione dei grandi alberghi, piuttosto che l'industria che produce su più turni e in cui i carichi di lavoro sono soggetti all'ormai imprevedibile ciclicità delle commesse.

A loro Inaz propone un software basato su metodi di ricerca locale e tecniche meta euristiche volte a definire il modello più idoneo che elabora un modello comparando scenari diversi. Una volta descritti problemi, esigenze, costi ordinari e straordinari e vincoli contrattuali, che vanno dal nastro orario al tetto degli straordinari, attraverso il confronto fra algoritmi, Inaz Staff Planner presenta all'utente la soluzione ritenuta ottimale con la conseguente realizzazione di uno schema degli orari di lavoro all'interno del quale eventuali variazioni improvvise possono essere rapidamente prese in considerazione per gli aggiornamenti della pianificazione.

Non a caso, l'ultimo nato in casa della software house focalizzata in soluzioni e servizi per l'amministrazione del personale e la gestione delle risorse umane, consente di accedere a tutti i più diffusi database relazionali integrandosi sia con il software proprietario di Rilevazione Presenze e Assenze, che con gli strumenti di Self Web utili per inserire direttamente nel sistema le informazioni richieste per agire in maniera ottimale. Ma non solo, visto che la soluzione sviluppata anche con la collaborazione di docenti e specialisti esterni, è alimentabile con le informazioni contenute in database ad ampia diffusione, quali sono Ms Sql e Oracle 10g.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome