Hp spinge su pc economici e workflow

In duie annunci separati, Hewlett-Packard ha presentato una nuova linea di Vectra, posizionata sotto i mille dollari, e un prodotto software, pensato per le grandi aziende, che consente di modificare i processi di business delle applicazioni workflow:

Hewlett-Packard è già arrivata alla seconda generazione di pc sotto i
mille dollari. I nuovi Vectra Ve aumentano il rapporto fra alte prestazioni
e bassi costi, portando su questo genere di dispositivi caratteristiche,
come l'Universal Serial Bus, gli hard drive Ultra Ata, la Advanced
Configuration Power Interface, le memoria Sdram e nuovi tool di gestione.
Un sistema con processore Pentium a 166 MHz, 16 Mb di Ram e 1 Gb di disco
costerà 999 dollari, mentre per un prezzo superiore sono disponibili
modelli che aggiungono Cd-Rom a 24 velocità e schede di rete ad alta
velocità. Secondo il costruttore, si tratta di macchine destinate ad
aziende di dimensioni medio-grandi, con grandi volumi di pc da gestire, ma
non bisognose, sui client, di avere funzionalità complesse.
Sempre per le grandi aziende è pensata la seconda novità del giorno per
Hp. Si tratta di Changengine, un software che consente agli utenti di
modificare i processi di business sottostanti le applicazioni di workflow,
senza dover reingegnerizzare l'intero codice di base delle applicazioni. Il
prodotto lavora per consentire alla logica di processo di risiedere al di
fuori dell'applicazione business e, dunque, del codice software.
Changengine sarà integrato nell'offerta workflow di Hp, in particolare
nella suite AdminFlow, ma in futuro è prevista l'integrazione anche in
OIpenMail , OpenView e Praesidium (firewall). Un primo partner importante
per la nuova tecnologia saré Netscape, che lavorerà con Hp per produrre
soluzioni di process management e workflow basate su Changengine, SuiteSpot
e Directory Server.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here