Hp rilascia i thin client con Linux

Pronti gli Hp Compaq t5515, client leggeri per far girare applicazioni centralizzate. Niente disco fisso, buona memoria e opensource a bordo.

13 settembre 2004

Hp ha ampliato la propria gamma di thin client rilasciando il nuovo Hp Compaq t5515, il primo modello della serie t5000 che integra Linux.


Indirizzati alle strutture server-based, i nuovi thin client di Compaq sono privi di disco fisso.


Adatti ad ambienti come call center, studi medici, società di servizi finanziari e altre organizzazioni dove la gestione delle applicazioni e del flusso di informazioni è centralizzata, gli Hp Compaq t5515 hanno a bordo un processore Transmeta Tm5800 a 800 MHz, scheda grafica Ati con 16 Mb di memoria dedicata, fino a 128 Mm di memoria Ddr Sdram e fino a 128 Mb di memoria Flash.


I nuovi thin client sono anche dotati di quattro porte Usb per la connessione a periferiche come stampanti, modem o dispositivi storage esterni.


La presenza di uno slot Pci opzionale supporta l’estensione delle capacità grafiche, la connettività wireless e l’espansione delle porte.


Il t5515 è disponibile con il sistema operativo Linux. Ogni thin client è fornito con una copia gratuita di Altiris Deployment Solution, software di gestione che consente il deployment, la manutenzione e l’aggiornamento da remoto del sistema.


In versione con processore Transmeta Crusoe da 800 MHz, 64 Mb di Sdram, 32 Mb di Flash, scheda grafica Ati Radeon 7000-M con 16 Mb di memoria dedicata, quattro porte Usb, uno slot Pci opzionale e Linux il client costa 314 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here