Hp resta nel mercato pc

Nel suo intervento durante il Canalys Channel Forum, Eric Cabor, senior vice president, Personal System Group, Hp ha ribadito che “supporto, tecnologia e qualità non cambieranno”. Di spin off per ora non se ne parla.

Barcellona - "Lo spirito di una Start Up, la sicurezza di Hp".
All'evento di Canalys l'intervento del senior vice president, Personal System Group, Hp Emea Eric Cabor, è stato uno dei più seguiti insieme a quello di Anne Livermore chiamata, come member of the board Hp, a rimpiazzare l'intervento di Leo Apotheker che, dopo soli 11 mesi, ha lasciato la guida di Hp nelle mani di Meg Whitman, ex numero uno di eBay, che a Barcellona la Livermore ha definito senza mezzi termini "the right leader at the right time".

A un mese e mezzo dall'annuncio shock da parte di Hp che, per la propria divisione Psg, palesava "la separazione dal business del pc attraverso uno spin off o un altro tipo di transazione" Cabor ha chiaramente dichiarato che "supporto, tecnologia, qualità non cambieranno e questa e l'unica cosa che i clienti devono sapere". Di spin off si parlerà solo e soltanto se ci saranno le condizioni per continuare a crescere e risultare nelle prime posizioni dei rispettivi mercati.

Prestando orecchio agli analisti di Canalys, secondo cui la scelta di non dismettere i TouchPad potrebbe portare la divisione pc di Hp a raddoppiare il proprio valore, il manager ha, inoltre, aggiunto che "siamo e rimarremo nel mercato dei touch tablet, e su questo non ci sono dubbi" facendo, però, riferimento ai tablet prodotti dall'azienda che montano il sistema operativo di casa Microsoft. Quelli continueranno a essere realizzati, mentre lato WebOs la roadmap per la dismissione dell'hardware è confermata "ma non lo sviluppo del software e delle applicazioni in questo universo".

Forte di un'indiscussa market share nel mercato pc, quella palesata da Cabor nel corso della quarta edizione del Canalys Channel Forum, è la volontà di prestare una crescente attenzione al mercato consumer al ritmo del claim "Everybody on Hp" lanciato a inizio anno.

Ma nonostante gli esempi citati siano l'Hp Élite 8200 AIO e l'Hp ProBook 5330m,
"creati tenendo conto della profonda diversità, a livello di usabilità e maneggiabilita, che i prodotti nelle mani dei consumatori finali devono avere rispetto alle prestazioni richieste dagli It manager in azienda", per il senior vice president, Personal System Group, Hp Emea, i pc client e le workstation "continuano a rappresentare un'importante opportunità di business per i partner che vogliono incrementare i propri margini".

Ciò detto, la strada per veder crescere le revenue del canale "passa da add on e servizi, ma anche da un channel programs va nella direzione di armonizzare a livello globale l'esistente Partner One con un'attenzione particolare al segmento midsize e a una sales force value dedicata per far crescere le specializzazioni dei partner".

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here