Hp lancia WebQoS in Europa

Hewlett-Packard sta lanciando in Europa WebQoS, il proprio software di monitoraggio dei siti. Il software che sta sopra il server Web scansisce il traffico in entrata per determinare quale livello dell’utente è rappresentato, via Ip o address Id …

Hewlett-Packard sta lanciando in Europa WebQoS, il proprio software
di monitoraggio dei siti. Il software che sta sopra il server Web
scansisce il traffico in entrata per determinare quale livello
dell'utente è rappresentato, via Ip o address Id. Se il server è
sottoposto a un caricamento pesante, l'utente viene presentato con
una pagina di attesa, contenente dettagli di base e un counter, che
mostra il tempo rimanente prima di poter entrare nel sito Web.
Hewlett-Packard si è dedicata inizialmente al retail B-2-c, ai
service provider, ai servizi finanziari e ai mercati di scambio
B-2-b. Sebbene il prodotto è stato lanciato più di un anno fa negli
Usa, la società crede che solo ora l'Europa sia pronta per
implementarlo. WebQoS 2.2 è disponibile su piattaforme Unix, quali
Hp-Ux, Solaris, ma anche Nt e Windows 2000 e può anche prevenire
molti tipi di attacchi al servizio. Tra i clienti europei troviamo
Telefonica. Il software costa 8 mila dollari per server.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here