Hp Italiana meglio della corporation cresce del 25%

Definitivamente scorporata, con la creazione della nuova realtà Agilent Technologies, l’attività dell’area collaudo e misure, componenti ottici e a semiconduttori, sistemi per l’analisi chimica e sistemi elettromedicali, oggi Hp si presen …

Definitivamente scorporata, con la creazione della nuova realtà Agilent
Technologies, l'attività dell'area collaudo e misure, componenti ottici e
a
semiconduttori, sistemi per l'analisi chimica e sistemi elettromedicali,
oggi Hp si presenta come una società prettamente informatica i cui
risultati in Italia, alla chiusura dell'esercizio '99 (concluso il 31
ottobre) parlano di un fatturato di 2.020 miliardi di lire, che rappresenta
un incremento del 25% su base confrontabile rispetto all'anno precedente,
realizzato con 1.122 dipendenti da Hp Italiana e Hp Europe, che segue i
clienti di livello internazionale. Per quanto riguarda Agilent, invece,
affidata alla guida di Carmelo Versace, i dati del fatturato preliminare
parlano di 320 miliardi di lire e 457 dipendenti.
Il '99, come ha sottolineato l'amministratore delegato Alfredo Scarfone, "
è
stato uno degli anni di maggior cambiamento per l'azienda, non solo perché
c'è stato anche un avvicendamento al vertice, che ha visto l'arrivo del
nuovo Ceo, Carlv Fiorina, una manager molto pragmatica il cui primo
obiettivo è stato quello di comunicare meglio al mercato che cosa fa Hp. M
a
l'evento più grosso è stato la scissione della società con la
creazione di
Agilent che diventerà completamente indipendente a livello corporationa
nella metà del 2000". In Italia, a livello segmenti di mercato, la
Divisione Consumer, diretta da Danilo Cazzola, è cresciuta del 29% avendo
superato i 400 miliardi di lire, mentre la Commercial Ccustomer
Organization, affidata a Maurizio De Berardinis, ha superato i 1.000
miliardi di fatturato realizzati esclusivamente dal canale (non comprendono
il mercato consumer). E ancora la Enterprise Computing Sales Organization,
sotto la guida di Nicola Aliperti, è cresciuta del 30% mentre la Divisione
Servizio Clienti, diretta da Carlo Magistrelli è aumentata del 25% e ha
raggiunto le migliori performance nelle aree a valore aggiunto, fornendo
servizi che assicurano affidabilità del 99;999%. Significativa la crescita
anche di Hp Consulting, guidata da Luigi Mantegazza, aumentata del 40%,
che ha avviato il nuovo centro di competenza Best (acronimo di Bergamo
Emerging Solutions & Technologies) la cui sede è all'interno della
ex-fabbrica di Hp a Stezzano, vicino a Bergamo. Il '99 ha anche sgnato
l'aumento dell'attività di Hp Servizi Finanziari, diretta da Guido De
Gennaro, che nel '99 ha erogato servizi per 180 miliardi di lire, anche via
Internet però esclusivamente per il canale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here