Hp e Ibm rinnovano i propri notebook entry level

Le due aziende tentano di sedurre gli utenti di ritorno dalle vacanze con prodotti potenti ma molto leggeri e con un’elevata autonomia

2 settembre 2002 È prevista per i prossimi giorni la
disponibilità dei nuovi notebook entry level annunciati da Hp e Ibm.
Nell'intento delle due aziende, tali portatili rappresentano l'offerta ideale
per il classico periodo del "back to school", ma per certi versi (primo fra
tutti il prezzo) forse si addicono di più a un uso non prettamente
scolastico.


Più in dettaglio, la proposta di Hp consiste nel Presario 2800, che ospita il
nuovo chip grafico Ati Mobility Radon 9000. Questo può fare affidamento su 64 MB
di memoria video Ddr, il che gli consente di far girare in tutta tranquillità
giochi 3D o di riprodurre Dvd. Il processore è un Pentium 4-M a 1,7 GHz, la Ram
annovera 512 MB di Ddr e l'hard disk ha una capacità di 30 GB. In dotazione c'è
anche un drive combo Dvd-Rom 8x/Cd-Rw. Il prezzo si dovrebbe aggirare sui 2250
dollari.


Dal canto suo, Ibm propone la nuova famiglia ThinkPad X30. Si tratta di
quattro computer ultraportatili (il peso può variare da 1,6 Kg a 2 Kg) e con
un'autonomia di circa 4,5 ore, la quale, attraverso l'impiego di una seconda
batteria, può essere estesa sino a 8 ore. In pratica, sembrano proprio pensati
per chi usa il notebook per lavorare fuori ufficio.


I quattro portatili verranno commercializzati in diverse configurazioni.
Quella base comprende un processore Pentium III Mobile da 1,06 GHz, 128 MB di
Ram, un hard disk da 20 GB, uno schermo Lcd da 12", due porte Usb e una
FireWire. Il tutto per un prezzo che sfiora i 2.000 dollari.
Come opzione per
alcuni modelli, è disponibile anche una scheda Intel Pro/Wireless Lan, che
consente l'accesso a Internet attraverso cinque modalità differenti di
connessione, tra cui Bluetooth, 802.11b ed ethernet.
La sicurezza dei dati è
invece fornita da un chip embedded e da un lettore di impronte digitali
(anch'esso opzionale).


CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here