Hitachi Vantara Containership

Hitachi Vantara è una società sussidiaria interamente controllata da Hitachi che proprio all’inizio di quest’anno ha annunciato l’unione con Hitachi Consulting a formare una singola azienda focalizzata su una nuova infrastruttura digitale e consulenza specializzata che combina infrastrutture It, data management e analytics con expertise in intelligenza artificiale, soluzioni industriali e digital transformation.

Dal canto suo Containership è una startup creatrice di una piattaforma per il deployment e la gestione di una infrastruttura Kubernetes multicloud, un singolo strumento per il provisioning, la gestione e il monitoraggio dei cluster Kubernetes su tutti i principali provider cloud. O meglio, sarebbe più corretto dire “era”, coniugandolo al passato, perché la società lo scorso settembre aveva annunciato lo shut-down della Containership Cloud Platform.

Ora Hitachi Vantara ha reso noto di aver acquisito gli asset di Containership. Cosa ha portato Hitachi Vantara a fare questa acquisizione nell’ambito della tecnologia Kubernetes? È la stessa sussidiaria di Hitachi a spiegarlo.

La tecnologia di containerizzazione, secondo l’azienda, promette di introdurre il più grande cambiamento nell'economia delle infrastrutture dalla virtualizzazione dei server.

Alcune stime parlano di risparmi fino al 50% per le aziende, sui costi dell’infrastruttura, passando dall'hosting di applicazioni native cloud nei propri data center all'hosting delle versioni containerizzate di tali applicazioni in un cloud privato, ibrido o pubblico.

Altri vantaggi chiave della containerizzazione evidenziati da Hitachi Vantara sono una maggiore produttività degli sviluppatori, la portabilità delle applicazioni e l'agilità aziendale tramite DevOps.

Hitachi Vantara cita anche un forecast della società di analisi Gartner, secondo cui entro il 2023 oltre il 70% delle organizzazioni globali eseguirà più di due applicazioni containerizzate in produzione, rispetto al 20% nel 2019, e una previsione di Grand View Research, secondo cui la migrazione su container è sulla buona strada per creare un mercato da 8,2 miliardi di dollari entro il 2025.

Enormi opportunità, dunque, che però presentano anche importanti sfide tecniche. L'implementazione di container su larga scala in ambienti cloud multipli comporta una complessità di gestione e orchestrazione che la maggior parte dei team It non ha le competenze per affrontare.

Kubernetes, la soluzione open source di gestione dei container sviluppata da Google, è stata una tecnologia abilitante chiave per la containerizzazione e Hitachi Vantara offre già soluzioni infrastrutturali che fanno leva su di essa. Tuttavia, sottolinea l’azienda, l'orchestrazione dei container è un mercato in rapida evoluzione e Hitachi Vantara ha intenzione di continuare a investire in soluzioni che aiutano i team It e DevOps a massimizzare i vantaggi della propria infrastruttura.

In un contesto di questo tipo si inserisce l’acquisizione. Containership, afferma Hitachi Vantara, consente ai clienti di implementare e gestire facilmente cluster Kubernetes e applicazioni containerizzate in ambienti di cloud pubblico, cloud privato e on-premise.

Hitachi Vantara Containership

Il software di Containership risolve problemi critici delle applicazioni native del cloud, che i clienti che lavorano con Kubernetes devono solitamente affrontare, quali il supporto dello storage persistente, l’autenticazione centralizzata, il controllo degli accessi, il log degli audit, il continuous deployment, la portabilità dei workload, l’analisi dei costi, il ridimensionamento automatico, gli aggiornamenti e altro ancora.

La tecnologia di base di Containership, il Container Kubernetes Engine, è una distribuzione Kubernetes certificata CNCF (Cloud Native Computing Foundation, parte della Linux Foundation e host vendor-neutral di molti progetti open source) che abilita il provisioning e la manutenzione continua dei cluster Kubernetes su tutti i principali provider cloud.

Hitachi Vantara ha dunque espresso l’intenzione di lavorare a stretto contatto con la community Kubernetes e di integrare la tecnologia di Containership nel portafoglio di soluzioni dell’azienda.

Maggiori informazioni sull’attività dell’azienda sono disponibili sul sito di Hitachi Vantara.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome