Hewlett Packard sostiene la distribuzione Linux Msc.Software

Hewlett Packard sta sostenendo una versione derivata di Linux in grado di collegare tra loro i Pc in modo da garantirgli una disponibilità di memoria e di potenza di calcolo confrontabili con quelle proprie dei supercomputer. Msc.Linux è …

Hewlett Packard sta sostenendo una versione derivata di Linux in
grado di collegare tra loro i Pc in modo da garantirgli una
disponibilità di memoria e di potenza di calcolo confrontabili con
quelle proprie dei supercomputer. Msc.Linux è una distribuzione del
codice open source del sistema operativo prodotto da Msc.Software, un
produttore californiano di Cad e software di simulazione. Per legare
le sue applicazioni con Linux, Msc.Software sta generando una nuova
opportunità per fornire ai propri clienti, a basso costo, i vantaggi
dei supercomputer per eseguire le simulazioni più complicate. Uno dei
primi clienti per l'Msc.Linux è Spicer Light Axle una divisione di
Dana, un grande fornitore indipendente di assali per auto. Msc
Software ha installato presso la divisione Spicer una serie di Pc
montati in struttura Rack, nota anche come thin server, e l'azienda
ha potuto testare un progetto di assale in 58 minuti. Una precedente
simulazione di prova aveva richiesto sei ore e 38 minuti di
esecuzione. Msc.Linux è disponibile gratuitamente per il download sul
sito Msc.Software è viene invece proposto a 79.99 dollari insieme ai
tool e al software Cad, un prezzo tutto sommato confrontabile con
quello delle edizioni server di altre distribuzioni Linux. Hp
sostiene la distribuzione Msc.Software fornendo una versione Linux
del proprio software Service Control Manager che permette a un
amministratore di sistema di prendersi cura di un gruppo di macchine
simili come se fossero un'unica configurazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here