Halifax gioca un tris di videogame

In commercio Lupin III, Il tesoro del re stregone (l’esordio su console del noto ladro dei cartoni), Destroy all human (un titolo d’azione in cui si vestono i panni dei cattivi) e Juiced (una corsa su vetture reali per le vie cittadine)

Tre titoli molto differenti da loro sono stati messi in
commercio da Halifax in questi giorni. Si tratta di Lupin III, Il tesoro del re
stregone, Destroy all human e Juiced. Salvo quest'ultimo, che è disponibile
anche per Pc, la precedenza è stata riservata alle console.


Dopo 25 anni di furti e truffe di vario tipo, Lupin III approda anche nel
mondo dei videogame con il titolo Il tesoro del re Stregone. La
vicenda ripropone tutti i canoni classici che hanno caratterizzato i cartoon con
protagonista uno più amati ladri di tutti i tempi: non mancano infatti
inseguimenti, corse in macchina, furti ed evasioni.
Nel Tesoro del Re
Stregone, Lupin III dovrà vedersela non solo con l'ispettore Zenigata, acerrimo
nemico di sempre, ma anche con il mistero che avvolge l'inestimabile tesoro di
Re Randolf II, custodito in un inespugnabile castello e accessibile solo a chi
possiede due antichissimi oggetti: la Caraffa dell'Onore e la Caraffa della
Vittoria.


Il giocatore veste i panni sia di Lupin III sia dei due suoi inseparabili
amici Jigen e Goemon per mettere a segno il colpo del secolo. Ovviamente, per
raggiungere l'obiettivo finale ci si potrà avvalere di travestimenti (materia in
cui eccelle Lupin), ma anche della più letale spada mai costruita e della
pistola più veloce del globo.


Gli sviluppatori hanno fatto del loro meglio per rendere con la massima
precisione tutti i dettagli che tanto hanno fatto amare i cartoni di Lupin III.
Tuttavia, un aspetto è volutamente venuto a mancare: infatti, in linea con le
attuali tendenze, il protagonista del videogioco ha smesso di fumare. Lupin III,
Il tesoro del re Stregone è disponibile solo per Playstation 2.


Destroy all human è invece un'avventura in terza persona che
vede il giocatore vestire i panni di Crypto, un alieno che sbarca sulla Terra
sulle tracce del fratello clone. Il suo mondo sta vivendo una grande crisi e la
popolazione rischia l'estinzione. La missione di Crypto è quella di prelevare a
ogni costo il Dna originale della razza extraterrestre dal cervello degli umani.
Per raggiungere il suo obiettivo può avvalersi dell'aiuto della sua astronave e
di armi sofisticate e decisamente poco ortodosse. In più, la capacità di
proiettare immagini nella mente altrui e quella di assumere diverse sembianze
rendono Crypto un osso davvero duro.


L'aspetto caratteristico del videogame è proprio quello di impersonare il
cattivo, che veste i panni di un alieno inviato sulla Terra per distruggere
l'umanità. E per ottenere i propri scopi può fare ricorso a mezzi come l'ipnosi,
la lettura e il controllo della mente, ricalcando in pratica la tradizione dei
B-movie e della fantascienza classica. Destroy all human è venduto per Ps2 e
Xbox.


Come dice il titolo, Juiced porta a spremere il motore della
proprio auto per ottenere prestazioni fuori dalla norma sulle strade di una
megalopoli statunitense. Quello che contraddistingue il gioco è la possibilità
di personalizzabile vetture esattamente identiche a quelle in commercio (i
modelli presenti sono una cinquantina) con elaborazioni reali. Inoltre, in caso
di urto i danni alle scocche sono evidenti e la meccanica subisce tutte le usure
derivanti dell'esasperato utilizzo delle auto.


Le competizioni avvengono banda contro banda: bisogna perciò scegliere in
modo adeguato i propri compagni e studiare le strategie necessarie per vincere
comunicando a loro come si devono comportare nelle varie gare per ottenere la
vittoria finale.
Favoriti dall'intelligenza artificiale del gioco, degli
avversari impareranno dalle vostre azioni e si comporteranno allo stesso vostro
modo. Juiced è in commercio nelle versioni Xbox, Pc e
Playstation.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here