Guadagni in rialzo e vendite in calo per Applied Materials

Al termine del terzo trimestre dell’esercizio fiscale in corso, il principale produttore di semiconduttori ha riportato entrate nette per 115,2 milioni di dollari, mentre le vendite sono diminuite fino a raggiungere quota 1,46 miliardi di dollari. Un trend destinato a ripetersi anche nel prossimo Q4

14 agosto 2002 A conferma
dell'andamento altalenante assunto, in quest'ultimo periodo, dal mercato dei
semiconduttori, Applied Materials ha annunciato di aver registrato guadagni
maggiori, rispetto al previsto, per il terzo trimestre dell'esercizio fiscale in
corso. A fronte di una diminuzione del prezzo delle componenti, il principale
produttore di semiconduttori al mondo avrebbe, infatti, registrato un notevole
incremento delle proprie entrate nette, salite fino a quota 115,2 milioni di
dollari, o sette centesimi per azione, rispetto ai 114,9 milioni, o sette
centesimi, riportati nel medesimo periodo dell'esercizio precedente. Al termine
del trimestre considerato, però, le vendite delle componenti sono crollate, fino
a raggiungere quota 1,46 miliardi di dollari, anche se rispetto al quarter
precedente, gli ordini sono aumentati del 5%, al di sotto delle attese degli
analisti di mercato. Ma le previsioni della società stessa per i prossimi
trimestri non sono incoraggianti e sembrano confermare un trend, non ancora di
ripresa, per il mercato di riferimento. Non a caso, per il Q4, Applied Materials
avrebbe confermato di attendersi una diminuzione degli ordini compresa fra il 5
e il 15%, rispetto al quarter terminato lo scorso 28 luglio. Modesta, invece, la
crescita preventivata sia nelle vendite che nei
profitti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome