<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Prodotti Sicurezza Gruppo E: l’approccio olistico alla cyber security

Gruppo E: l’approccio olistico alla cyber security

Quella della cybersecurity è una questione dalla forte rilevanza strategica per qualsiasi azienda, questo perché i dati da salvaguardare crescono esponenzialmente e sono sempre più esposti al rischio di furto o corruzione. È così che diventa indispensabile, per i responsabili della sicurezza, affidarsi a chi sappia navigare il complesso mondo della cyber security con strumenti costantemente aggiornati e capacità consulenziali specifiche e di dettaglio.

Nel Gruppo E il tema della cybersecurity, centrale da sempre, si potenzia e assume nuove e più dinamiche sembianze con l’inaugurazione della Business Unit Info-SEC, diretta da Giovanni Stilli.

Giovanni Stilli gruppo e
Giovanni Stilli

Questa nuova unità, trasversale alle società del gruppo, ha l’obiettivo di individuare un quadro di azione unico/omnicomprensivo per approcciare in modo strutturato la sicurezza in azienda e permettere di superare la visione tradizionale che tende a considerarla solo come un insieme di azioni di remediation, più che un progetto ad ampio raggio.

Si tratta dell’adozione di un vero e proprio approccio olistico, che consente di valutare contemporaneamente tutti i fattori di rischio dell’azienda cliente e la sua capacità di reagire agli attacchi, oltre che di elaborare una strategia di medio e lungo periodo, con tutte le ricadute operative specifiche che questa può comportare.

Gruppo E è in grado di rispondere alle esigenze elencate sopra e molto altro.

Massimiliano Vannucch
Massimiliano Vannucch

Massimiliano Vannucchi, Presales Manager del gruppo, intervistato da 01Net, spiega come sia prioritario scardinare la visione tradizionale della cybersecurity e puntare a creare resilienza, individuandone il giusto tipo, basandosi sul compromesso tra il rischio accettabile e gli investimenti sostenibili da un’azienda: “Ci rivolgiamo ogni giorno a realtà aziendali medie e grandi che sono ancora in fase di strutturazione del proprio sistema di security, che hanno bisogno di un approccio consulenziale che metta al centro il business, in grado di indirizzare un percorso basato sulla strutturazione di una organizzazione e sull’adozione di tecnologie e servizi che permettano di misurare e governare nel tempo il rischio correlato; adottando questa metodologia siamo in grado, insieme ai nostri clienti, di indirizzare nel modo migliore gli investimenti per realizzare progetti veramente integrati ed efficaci, in grado di creare un framework di tecnologie e processi altamente resiliente e sostenibile”.

Il Gruppo E condivide con il management delle aziende clienti e prospect la strategia per delineare una struttura IT sicura e resiliente a vantaggio della continuità del business.

Perché l’elemento di dubbio si è spostato dal “se” un’azienda verrà attaccata, al “quando” questo succederà. E allora dalla parte dei CISO, il Gruppo E provvede a fornire dettagli e fattibilità e a valutare economicamente il livello di rischio a cui l’azienda è sottoposta.

Di questo e di molto altro, si parlerà allo Shape your Vision – Meet your Future, il grande evento di vision del Gruppo E organizzato dal team dell’Innovation manager del Gruppo, Stefano Zingoni.

Stefano Zingoni
Stefano Zingoni

L’evento gratuito, si terrà il 1 dicembre a Firenze, presso il Tuscany Hall e sarà rivolto ai professionisti e agli appassionati dell’information technology e sostenibilità.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php