Google ne taglia 1.200 in Motorola

Tagli nella divisione Mobility: i costi sono ancora troppo alti e insostenibili nell’attuale contesto competitivo.

La notizia è stata riportata alla fine della scorsa settimana.
Google ha iniziato un percorso di razionalizzazione delle attività della divisione Motorola Mobility, che passa attraverso il taglio di 1.200 posti di lavoro, pari al 10 per cento del totale.

La società giustifica la strategia con la necessità di tornare alla profittabilità: i costi, così è stato comunicato via mail ai dipendenti della divisione, sono ancora troppo alti e malgrado vi sia fiducia nei nuovi prodotti, la competitività del mercato è tale da rendere l'attuale livello di spesa non sostenibile.

I portavoce della società e della divisione sostengono che questa fase di razionalizzazione non sia in effetti una novità: i tagli erano stati annunciati lo scorso mese di agosto e rientrano dunque in un piano di ampio respiro già anticipato.
Del resto, la divisione ancora nel terzo trimestre dello scorso anno iscriveva a bilancio una perdita operativa di 500 milioni di dollari, scesi a 350 milioni nel quarto trimestre d'esercizio.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here