Google mette il video nelle Apps

Una soluzione indirizzata in modo specifico al mondo delle imprese e degli uffici. Integrata in Premiere, verrà resa disponibile anche per chi opera nel mondo education.

Una nuova applicazione va ad arricchire il portafoglio delle Google Apps.

Google ha presentato infatti Google Video for business, applicazione per la condivisione di video all’interno di un’organizzazione.
 
Semplice da utilizzare , Google Video prevede due soli passaggi: upload del video e invito alle persone con le quali si vuole condividerlo.
E' indicato, sostiene Google in una nota, per la diffusione di messaggi ai dipendenti, di filmati di training, di resoconti di  sopralluoghi.

E' immediatamente disponibile nel "pacchetto" Apps Premiere senza costi aggiuntivi. Ciascun dominio Google Apps Premier ha a disposizione 3GB di spazio storage per account per l’archiviazione dei video e l'abilitazione è immediata, partendo dal pannello di controllo di Google Apps.

La soluzione verrà resa disponibile a partire dalla prossima settimana anche agli utenti di Google Apps Education, per favorire la condivisione di video tra docenti e tra questi e gli studenti. In questo caso, Google Video potrà essere provato gratuitamente da scuole e università fino al 9 marzo 2009, dopodichè il suo costo sarà di 10 dollari per utente l’anno. Il prezzo in euro non è stato ancora stabilito.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome