Google Drive

Per gli utenti che archiviano le foto e i video sia su Google Drive sia su Google Foto, la società di Mountain View ha annunciato che vi sono dei cambiamenti in arrivo per le modalità di funzionamento e di sincronizzazione tra i due servizi.

Questi cambiamenti saranno messi in atto il mese prossimo, allo scopo di semplificare l'esperienza d’uso su Google Drive e Foto.

A partire da luglio, informa dunque Big G, le nuove foto e i nuovi video di Google Drive non appariranno automaticamente in Google Foto. Allo stesso modo, le nuove foto e i nuovi video in Google Foto non verranno aggiunti alla cartella Foto in Google Drive.

Le foto e i video che l’utente elimina in Drive, non verranno rimossi da Foto. Allo stesso modo, gli elementi che si eliminano in Foto non verranno rimossi da Drive. Questa modifica, spiega Google, è stata progettata per aiutare a prevenire la cancellazione accidentale di elementi tra i due servizi.

In pratica, spiega Google: “A partire dal 10 luglio 2019, Google Foto e Google Drive non si sincronizzeranno più automaticamente. Queste modifiche ti consentiranno di scegliere facilmente dove archiviare le foto e i video nei vari prodotti.

L’azienda ha reso noto di aver ricevuto feedback da parte di numerosi utenti che vorrebbero un controllo più granulare quando copiano foto e video da Drive in Foto. In risposta a queste richieste, Google introduce una nuova funzione su photos.google.com chiamata Carica da Drive, che consentirà di scegliere manualmente le foto e i video da Drive per importarli in Foto.

Una volta copiati, tali elementi non rimangono collegati tra i due servizi. Siccome le foto e i video non verranno più sincronizzati su entrambi i servizi, gli elementi copiati in Qualità originale verranno conteggiati nella quota di archiviazione in entrambi, in Drive e in Foto.

Gli utenti saranno comunque in grado di utilizzare Backup and Sync su Windows o macOS per caricare su entrambi i servizi in alta qualità o qualità originale. Come in precedenza, gli elementi caricati in alta qualità non verranno conteggiati sulla quota di archiviazione dell'account e gli elementi caricati utilizzando Backup and Sync in qualità originale su entrambi i servizi conteranno solo una volta sulla quota di storage.

Qualsiasi foto o video di Drive in Foto, caricato prima di questa modifica, rimarrà in Foto, sottolinea Google. Se l’utente ha una cartella "Google Foto" in Drive, essa rimarrà su Drive, ma non si aggiornerà più automaticamente.

L’obiettivo di questi cambiamenti, afferma Google, è di semplificare alcune funzionalità che hanno causato confusione tra gli utenti, sulla base del feedback ricevuto e delle ricerche condotte.

Google ha pubblicato una guida con le spiegazioni dettagliate delle modifiche apportate a Google Drive e Google Foto: la guida è raggiungibile a questo link e, per chi utilizza i servizi, è una lettura consigliata per comprendere bene come verranno gestite le foto e i video.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome