Home Digitale Google, nuovo design dell’interfaccia di ricerca su mobile

Google, nuovo design dell’interfaccia di ricerca su mobile

Google ha implementato un leggero ma importante redesign visivo dell’esperienza di ricerca mobile, che è in fase di roll out e che è stato ideato per semplificare e velocizzare il modo in cui le persone possono trovare informazioni e contenuti sul web.

Google Search si è molto evoluto nel tempo e ora il motore di ricerca non solo indicizza e organizza le informazioni dei siti web, ma anche numerosi tipi di contenuti. Per questo Google ha iniziato con l’organizzazione delle pagine web, in modo da facilitare la fruizione di una tale diversità di contenuti e informazioni.

Il lavoro di redesign di Mountain View, spiegato dal designer di Google Aileen Cheng, si è concentrato innanzitutto sul far spiccare i risultati della ricerca, per consentire alle persone di focalizzarsi sulle informazioni invece che sugli elementi di design che le circondano. Lo scopo è quello di semplificare l’esperienza d’uso e dirigere le persone alle informazioni che stanno cercando nel modo più chiaro e veloce possibile.

Google

Un altro obiettivo dei designer di Google era quello di rendere il testo più facile da leggere. Un modo in cui il team ha perseguito questo obiettivo è stato quello di utilizzare un testo più grande e bold, per far sì che l’occhio umano possa scansionare e capire i risultati della ricerca più velocemente.

I designer hanno reso più grandi i titoli dei risultati e delle sezioni e, oltre a questo, l’aggiornamento include anche un maggior numero di font di Google che sono già utilizzati in Android e Gmail, tra gli altri prodotti di Mountain View. È stata dunque incrementata la coerenza nell’uso dei font in Google Search, un fattore importante per aiutare le persone ad analizzare le informazioni in modo più efficiente.

Google

Google ha poi deciso di implementare un nuovo design edge-to-edge dei risultati e di ridurre al minimo l’uso delle ombre, per far sì che gli utenti possano visualizzare immediatamente ciò che stanno cercando. L’effetto complessivo è che si ha più spazio visivo e un maggiore respiro per i risultati di ricerca e altri contenuti da mettere in evidenza.

Un ulteriore accorgimento è stato quello di utilizzare il colore per evidenziare ciò che è importante. Il team di Google si è concentrato sul delineare il contenuto e le immagini su uno sfondo pulito e sull’usare il colore in modo più intenzionale per guidare l’occhio verso le informazioni importanti senza risultare pesante o distrarre.

Google

Il redesign introduce anche un look and feel complessivo rinnovato. Ad esempio il logo di Google presenta una maggiore rotondità e questa impostazione è visibile anche in altre parti di questo redesign, come nelle icone e nelle immagini.

Un fattore chiave del redesign è stato però di rinfrescare il look pur preservando il suo aspetto familiare. Quindi nessuna rivoluzione, ma aggiustamenti che migliorano l’usabilità della Ricerca Google.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php