Home Cloud Google Cloud, supporto premium per i processi mission critical

Google Cloud, supporto premium per i processi mission critical

Google ha annunciato il lancio di Mission Critical Services (MCS) per Google Cloud Platform, per gli ambienti enterprise più esigenti in cui anche un minuto di inattività può significare perdite significative e ingenti danni.

Il nuovo servizio è rivolto ad aziende ad esempio del settore finanziario, delle telecomunicazioni, di shopping online e altre per le quali le tecnologie e le architetture cloud che sono alla base delle loro attività e delle esperienze dei loro clienti sono fondamentali per garantire la sopravvivenza e il successo a lungo termine.

Mission Critical Services per Google Cloud è un nuovo servizio disponibile per l’acquisto da parte dei clienti Premium Support (con il livello Assistenza Premium).

A differenza di molti servizi premium sul mercato che scaricano l’intero onere del supporto mission-critical sul fornitore di cloud, ha spiegato Google, MCS è un’offerta di consulenza in cui Google Cloud diventa partner dell’azienda nel viaggio verso la preparazione e la prontezza.

Google Cloud

Ciò che dal punto di vista di Big G rende MCS unico è il fatto che il servizio è costruito sulle stesse metodologie che Google Cloud usa a sostegno della sua stessa infrastruttura, incluso un insieme di concetti e metodi fondamentali che i team di Site Reliability Engineering (SRE) di Mountain View hanno sviluppato negli ultimi due decenni.

Quando MCS viene implementato da Google Cloud nell’organizzazione del cliente, la società di Mountain View collabora con il cliente stesso in un processo step-by-step, attraverso la valutazione, la remediation e l’onboarding, nel corso del quale l’architettura, il controllo, l’osservabilità e la misurazione vengono portati a una modalità Mission Critical Operations secondo gli standard di Google.

Ad esempio, durante la fase di valutazione vengono analizzate questioni quali: l’architettura è stata progettata tenendo conto della resilienza? È presente il giusto equilibrio di controllo e agilità nel funzionamento dell’ambiente mission-critical? E altre.

Gli ingegneri di livello più alto di Google acquisiranno una profonda familiarità con i carichi di lavoro del cliente, permettendo a Google Cloud di monitorare, prevenire e mitigare gli impatti rapidamente, offrendo la risposta più veloce possibile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php