Google Cloud

La sicurezza è una priorità per qualsiasi organizzazione, in ogni fase del cloud journey, che si stia appena iniziando a migrare o che si stiano eseguendo già interi stack di carichi di lavoro mission-critical: Google Cloud ne è consapevole, così come è consapevole che la collaborazione con i partner può essere di grande aiuto.

In questa ottica, Google Cloud ha annunciato una serie di nuove soluzioni e integrazioni con i partner che si occupano di sicurezza e protezione delle applicazioni, delle informazioni e dei dati.

Contestualmente, l’azienda ha anche sottolineato quali sono quelli che considera i tre punti chiavi, su questo tema. Innanzitutto la sicurezza del cloud, fornire cioè delle fondamenta altamente sicure su cui le aziende possano basarsi.

Secondo, la sicurezza nel cloud: vale a dire aiutare a garantire che le app e i dati dei clienti siano protetti meglio dalle minacce, con strumenti avanzati e facili da usare.

Infine, la sicurezza al di là della piattaforma: ciò significa l’utilizzo di soluzioni come Chronicle, basate sull'infrastruttura di Google Cloud, per aiutare le aziende a proteggere i propri sistemi ovunque essi si trovino, sia on-premise che su altri cloud.

Chiaramente molte aziende fanno affidamento, per la protezione dei propri sistemi, su strumenti dedicati e su relazioni strategiche intessute nel tempo con i principali fornitori di soluzioni sicurezza.

Queste partnership e integrazioni presentate da Google Cloud possono dunque aiutare le aziende a preservare gli investimenti e al contempo a beneficiare delle funzionalità della piattaforma.

Sono più di una dozzina le nuove soluzioni e integrazioni con i partner di sicurezza annunciate da Google Cloud, alcune di esse descritte qui di seguito.

• È stata lanciata una nuova soluzione per aiutare i clienti a gestire l'implementazione di soluzioni di endpoint security agent-based e di gestione della vulnerabilità con McAfee, Palo Alto Networks e Qualys su Google Cloud.

• La partnership strategica con Palo Alto Networks si espande all’utilizzo dei servizi su Google Cloud e per lo sviluppo congiunto di nuove soluzioni per Anthos e per la threat detection. 

• Una nuova partnership strategica con McAfee sarà mirata all’integrazione della soluzione MVISION Cloud.

• L’azienda ha poi annunciato la disponibilità di Citrix Workspace per i clienti su Google Cloud e l’integrazione di G Suite.

• Una nuova partnership strategica con ForgeRock è mirata al rilascio della Digital Identity Platform su Google Cloud.

Google Cloud proseguirà inoltre a espandere la collaborazione con i principali system integrator e provider di servizi gestiti, tra cui Deloitte, IBM Security, Wipro, Arctic Wolf, Comm-IT, Cyderes, Optiv. 

Sul sito di Google Cloud è dedicata un’area ai temi della sicurezza.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome