Home Cloud Google Cloud, formazione e training gratuiti per fare i primi passi

Google Cloud, formazione e training gratuiti per fare i primi passi

Per aiutare i clienti a iniziare con il passo giusto in Google Cloud e ottenere il massimo dalla piattaforma, la società di Mountain View offre un set di risorse e sessioni di training gratuite.

Innanzitutto, ha organizzato un evento di mezza giornata denominato “Cloud OnBoard: Begin with Google Cloud Fundamentals”, a cui è possibile partecipare il 23 febbraio (ed a cui ci si può già registrare) per conoscere le basi di Google Cloud spiegate da specialisti della piattaforma.

Gli esperti partiranno introducendo i componenti core di Google Cloud e forniranno una panoramica di come i suoi strumenti hanno un impatto sull’intero panorama del cloud computing. L’evento coprirà poi Compute Engine e come creare istanze VM da zero e da modelli esistenti, come collegarle tra loro, per finire con progetti che possono comunicare tra loro in modo sicuro. Sarà possibile imparare anche le diverse opzioni di storage e database disponibili su Google Cloud.

In seguito, i partecipanti avranno la possibilità di esplorare altre offerte di Google Cloud come Kubernetes Engine e App Engine, e imparare di più sugli ambienti containerizzati gestiti. L’evento Cloud OnBoard si concluderà con esperti che guideranno i partecipanti attraverso laboratori hands-on dove potranno fare pratica con Google Console, Google Cloud Shell e altro ancora.

Per chi non avesse la possibilità di partecipare all’evento dal vivo il 23 febbraio, l’evento di formazione sarà disponibile anche on demand dopo quella data.

Google Cloud training

Per chi desidera continuare a incrementare la sua conoscenza di base di Google Cloud è disponibile la sessione di training on demand sull’infrastruttura Baseline: Infrastructure, che fornisce un’esperienza pratica attraverso laboratori guidati da esperti che si immergono nel Cloud Storage e in altri servizi applicativi chiave come la suite operativa di Google Cloud (ex Stackdriver) e Cloud Functions.

Una volta acquisita una certa conoscenza delle basi di Google Cloud, è poi possibile fare un’esperienza pratica più approfondita con le diverse offerte della piattaforma della società di Mountain View.

Ad esempio partecipando alla skills challenge per ottenere 30 giorni di accesso gratuito ai labs di Google Cloud dove è possibile fare pratica con BigQuery, Google Kubernetes Engine, Cloud Speech API, AI Platform, Cloud Vision API, Cloud Run e Firebase.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php