Home Cloud Google Cloud, 11 consigli per l'efficienza operativa e la riduzione dei costi

Google Cloud, 11 consigli per l’efficienza operativa e la riduzione dei costi

Google Cloud ha elencato undici best practice da prendere in considerazione per aumentare l’efficienza operativa e ridurre i costi.

Lo ha fatto sul blog ufficiale, dove oltre ad annunci e aggiornamenti sulle ultime novità e sui rilasci, pubblica, appunto, anche consigli e approfondimenti sull’utilizzo della sua piattaforma.

Molte aziende, ha sottolineato Google Cloud, ritengono di dover prendere decisioni difficili su quali sono i progetti a cui dare priorità e su come allocare le risorse. Per molte imprese, l’impatto del Covid-19 ha messo a fuoco i vantaggi e i limiti del loro ambiente It. Nel pianificare il percorso da qui in avanti, molte imprese si trovano nella condizione di dover considerare come soddisfare le esigenze delle loro nuove realtà aziendali con risorse limitate.

Questa è una sfida per l’It, in particolare per tutte le aziende che dipendono eccessivamente da infrastrutture legacy. Un recente studio di McKinsey, riportato da Google, ha rilevato che questi sistemi legacy rappresentano il 74% della spesa It di un’azienda, ostacolando allo stesso tempo l’agilità.

Apportare cambiamenti It fondamentali, quali la migrazione dei carichi di lavoro locali sul cloud, può ridurre i costi, aumentare l’agilità e pagare i dividendi sul ROI a lungo termine.

Google ha affrontato queste tematiche in una eGuide denominata Solving for operational efficiency with Google Cloud.

Naturalmente, bisogna “fare la tara” considerando il “conflitto d’interesse” di Google nel promuovere questo tipo di soluzione, considerando che la società di Mountain Virew è uno dei principali provider cloud a livello globale. Tuttavia, possono esserci delle utili indicazioni nei suggerimenti di Big G, magari astraendo dei principi generali.

Google Cloud

Secondo Google, benché la modernizzazione abbia un aspetto diverso per le aziende a seconda delle dimensioni e dei settori, i vantaggi del passaggio al cloud sono estesi e universali.

Tra questi, Google Cloud ne elenca undici, collegati ad altrettante best practice.

  1. Aumentare l’agilità e ridurre i costi It adottando strategie ibride e multi-cloud.
  2. Favorire un maggiore ritorno sugli investimenti ERP migrando i sistemi SAP sul cloud.
  3. Evitare costosi aggiornamenti dell’hardware e ridurre i costi dell’infrastruttura locale migrando le VM sul cloud.
  4. Aumentare la scalabilità e ottenere l’accesso ad analytics avanzati attraverso la modernizzazione del data warehouse.
  5. Rendere la gestione dei cluster più semplice e più economica migrando i cluster Apache Hadoop on-premise sul cloud.
  6. Guadagnare efficienza in termini di costi eseguendo carichi di lavoro specializzati nel cloud con una soluzione Bare Metal scalabile.
  7. Aumentare la flessibilità e ridurre gli investimenti on-premise migrando i carichi di lavoro Windows sul cloud.
  8. Abbracciare un’architettura moderna per scalabilità ed efficienza dei costi mediante l’offload di un ambiente mainframe.
  9. Sfruttare l’intelligenza artificiale per rispondere rapidamente alle esigenze dei clienti e migliorare la customer experience.
  10. Ottenere maggiore visibilità e controllo per ridurre le spese con strumenti di fatturazione e gestione dei costi.
  11. Migliorare la produttività trasformando il modo in cui i team collaborano con strumenti di collaboration nativi nel cloud.

Con le attuali condizioni di business, le organizzazioni hanno bisogno di fatti, conoscenza e best practice, in modo da poter dare la priorità agli investimenti e ottimizzare i costi.

La eGuide di Google Cloud offre una panoramica delle aree chiave in cui la società di Mountain View vede i suoi clienti dare la priorità ai loro investimenti e creare efficienze operative, e mette in evidenza i molti modi in cui Google Cloud stessa può supportare le aziende in questo viaggio.

Ribadendo che il whitepaper è dal punto di vista del fornitore di tali servizi, può nondimeno offrire spunti utili di riflessione in generale, oltre che per chi è interessato a saperne di più sui servizi dell’azienda.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php