Home Apple Google ChromeOS Flex pronto per il deployment su Mac e Pc

Google ChromeOS Flex pronto per il deployment su Mac e Pc

Google ha annunciato che ChromeOS Flex, il sistema operativo cloud-first, facile da gestire e veloce per Pc e Mac, è ora pronto per il deployment sulle macchine, magari su quelle legacy per ridare vita ai dispositivi più datati.

In questo periodo di early access durato alcuni mesi, gli utenti che hanno partecipato al programma di accesso anticipato per testare ChromeOS Flex hanno consentito al team di sviluppo di migliorare significativamente il prodotto in molte aree e di certificare i dispositivi per l’esecuzione del nuovo OS, ha sottolineato Google.

Secondo la società di Mountain View, ChromeOS Flex consente di sperimentare il computing moderno su scala attraverso un sistema operativo cloud-first che presenta una serie di caratteristiche chiave.

Innanzitutto una sicurezza proattiva, con la protezione necessaria dalle crescenti minacce, tra cui ransomware, malware ed errori dei dipendenti.

Poi, una distribuzione rapida e una gestione semplice: ChromeOS Flex può essere distribuito rapidamente via USB o attraverso la rete aziendale. Con Chrome Enterprise Upgrade, è possibile gestire app e policy da qualsiasi luogo, anche dalla spiaggia.

L’OS abilita esperienze di lavoro veloci e moderne: i dispositivi non rallentano nel tempo, e gli aggiornamenti in background riducono i tempi di inattività e migliorano la produttività.

È anche sostenibile per l’azienda e per il pianeta, dato che consente di dare nuova vita all’hardware esistente e ridurre i rifiuti elettronici e il consumo energetico.

Google ChromeOS Flex

Per assicurarsi che ChromeOS Flex sia pronto a funzionare fin da subito, Google testa e certifica un’ampia gamma di modelli per garantire un’esperienza coerente e di qualità. Dalla partenza del programma di accesso anticipato a oggi, Big G ha annunciato di aver certificato 295 dispositivi. E sta lavorando quotidianamente per avere altre certificazioni.

Per i dispositivi dotati di ChromeOS Flex e pronti per essere utilizzati, è possibile fare l’enrollment a Chrome Enterprise Upgrade e gestirli insieme ai Chromebook esistenti nella console di amministrazione di Google. Si tratta di un’iscrizione a un servizio a pagamento ed è disponibile anche una prova gratuita di 30 giorni.

Provare ChromeOS Flex – sottolinea Google – è molto facile: tutto ciò che serve è un’unità USB per installare l’OS sul dispositivo, o semplicemente per avviarlo ed eseguirlo dall’USB per provarlo prima di decidere di installarlo sul proprio dispositivo. È possibile anche installare ChromeOS Flex e distribuirlo all’interno della propria organizzazione tramite USB o attraverso la rete aziendale.

Chrome OS e ChromeOS Flex condividono la tecnologia di base e gli strumenti di gestione, quindi, installando ChromeOS Flex su dispositivi Windows, Mac o Linux, si ha accesso alla maggior parte delle funzionalità e dei vantaggi di Chrome OS.

Tuttavia,  sottolinea Google, ChromeOS Flex presenta alcune importanti differenze rispetto a Chrome OS, che continua a essere disponibile solo su Chromebook, Chromebox e Chromebase.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php