Google al lavoro su GTW 1.5. Microsoft punta su Volta

Novità in arrivo per gli sviluppatori.

Google ha reso alcune dichiarazioni sulle novità che intende integrare in Google Web Toolkit (GWT) 1.5, la prossima versione della piattaforma basata su Java che consente agli sviluppatori di creare rapidamente applicazioni AJAX.
 
A proposito delle migliorie che diverranno parte della nuova versione di GWT, Bruce Johnson - co-ideatore dello strumento - ha affermato: "secondo i test che stiamo svolgendo, GWT 1.5 è in grado di produrre codice migliore rispetto a quanto possano fare manualmente i programmatori JavaScript più esperti".

Con il rilascio di GWT sotto licenza Apache, Google si attende che la comunità degli sviluppatori possa provvedere allo sviluppo di molte nuove librerie.

Johnson ha voluto sottolineare anche le motivazioni che hanno condotto alla realizzazione di GWT: la necessità di porre soluzione ai problemi di usabilità del browser, ad esempio, durante transazioni online. L'approccio basato su AJAX consente di trattare qualunque errore senza generare confusione nell'utente e senza obbligarlo a premere il tasto "Indietro" del browser.
 
Microsoft, invece, sta lavorando su Volta, una piattaforma destinata agli sviluppatori che desiderano mettere a punto applicazioni web applicando tecniche familiari, proprie del linguaggio .NET. Se la storia delle applicazioni web ha avuto inizio solo "lato server", oggi la situazione è destinata a cambiare: anziché distribuire manualmente parte delle funzionalità dell'applicazione, lato client, con Javascript e sul server con ASP.NET, Volta mira a svolgere questo processo in maniera automatizzata. Gli sviluppatori che sceglieranno Volta, potranno creare applicazioni usanto C#, Visual Basic, IronPython ed altri linguaggi .NET che utilizzino le librerie e gli strumenti del framework .NET.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here