GoBack Deluxe3, ancora di salvataggio per i dati su pc

Disponibile l’ultima versione del software Roxio, che consente di ripristinare la situazione di un pc preesistente all’attacco di un virus o altro incidente con effetti disastrosi.

Sotto un orologio le cui lancette schizzano in senso antiorario, un uomo in giacca e cravatta si nasconde drammaticamente il viso tra le mani, di fronte al personal computer responsabile del suo sconforto. Eloquente, vero? É l'immagine che campeggia sulla confezione di GoBack 3 Deluxe, ultima versione del software prodotto dalla Digital Media Company californiana Roxio, che permette al computer di viaggiare indietro nel tempo: preferibilmente, fino ad un istante prima che smettesse di funzionare.

L'ultima release del software, oltre a estendere il proprio supporto ad altri sistemi operativi per includere Windows 2000/Nt, offre avanzate opzioni per il recupero file: lavorando in background (e occupando circa il 10 per cento di spazio del sistema), GoBack 3 permette infatti di salvare continuamente e di recuperare in qualsiasi istante i dati persi in caso di danneggiamento del sistema, attacchi di virus, installazioni di software fallite o errori da parte dell'utente. Un tool interessante, inoltre, è quello che sottopone alla verifica di una password l'accesso a documenti recuperati "dal passato". Indirizzato all'utenza SoHo (ad esempio ai piccoli professionisti che non hanno competenze, tempo o soldi sufficienti per risolvere un problema tecnico del sistema, e non possono comunque fermare la propria attività), il software è disponibile solo in versione Pc; sul mercato italiano (dove può capitare di trovare la confezione in lingua inglese, ma con il contenuto in italiano) il prezzo consigliato è di 99 mila lire per i singoli utenti.
E' disponibile inoltre una versione scaricabile da Internet (www.roxio.com/goback) a 39.95 dollari. "GoBack 3 Deluxe permette di ovviare ai danni causati da un attacco al sistema - ha spiegato Rob Griffith, Marketing Product Manager di Roxio per l'Europa il quale, cancellando dal suo notebook file di sistema, ha poi spiegato che l'attacco può presentarsi sotto molteplici aspetti, dal virus al pargolo di casa che si diletta a giocare sulla tastiera del pc -. Basta aprire la finestra con la lista dei momenti salvati automaticamente dal programma nelle ore precedenti al blocco, e selezionarne uno: il sistema chiederà di riavviare il pc, per farlo tornare indietro a prima che avvenisse il...disastro".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome