Global minus One

Certe decisioni erano nell’aria, ma solo lunedì se n’è avuta conferma ufficiale. Sprint ha deciso di cedere la sua quota in Global One, il consorzio internazionale di telecomunicazioni che non sembra aver dato i risultati sperati dal part …

Certe decisioni erano nell'aria, ma solo lunedì se n'è avuta conferma
ufficiale. Sprint ha deciso di cedere la sua quota in Global One, il
consorzio internazionale di telecomunicazioni che non sembra aver dato i
risultati sperati dal partner americano della joint venture. La quota di
Sprint dovrebbe essere riassorbita dai due soci europei, Deutsche Telekom e
France Telecom, in due fasi successive. Come prima tappa Sprint cederebbe
la sua quota ad Atlas, un'altra joint venture controllata da Ft e Dt. In
seguito i due soci rimasti decideranno chi dovrà controllare Global One. I
dettagli dovrebbero essere delineati entro la fine di gennaio. Quanto vale
il pacchetto oggi in mano a Sprint? Lo scorso autunno i dirigenti della
joint venture parlavano di un valore complessivo dell'iniziativa pari a
circa 10 miliardi di dollari, ma oggi alcune fonti sostengono che la
decisione di Sprint spingerà verso il basso tale quotazione. Sprint, il
numero 3 del long distance negli Stati Uniti, potrà così concentrarsi
meglio sul merge da 115 miliardi di dollari con Mci Worldcom.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome