Gli standard che testimoniano la coscienza verde dell’It

Blue Angel: il programma pioniere nella certificazione ecologica, è stato creato nel 1977 in Germania per promuovere i prodotti ottenuti secondo specifiche piuttosto ferree di rispetto per l’ambiente. Può essere richiesto da qualsiasi produttore e, una …

Blue Angel: il programma pioniere nella certificazione ecologica, è stato creato nel 1977 in Germania per promuovere i prodotti ottenuti secondo specifiche piuttosto ferree di rispetto per l'ambiente. Può essere richiesto da qualsiasi produttore e, una volta ottenuta la certificazione, i prodotti verranno sottoposti a revisione ogni 2/3 anni, per riflettere gli sviluppi sul fronte della ecosostenibilità nel tempo. I criteri discriminanti vanno dall'utilizzo efficiente delle fonti energetiche fossili alla scelta di alternative di produzione a basso impatto ambientale, dalla riduzione di emissione di Co2 e gas serra alla cura verso la conservazione delle risorse.

Energy Star: nasce da un programma governativo americano, ideato per selezionare e promuovere prodotti e pratiche a basso consumo energetico, con il fine ultimo di ridurre i gas serra. È un indicatore di basso consumo di energia noto sia negli Stati Uniti sia nell'Unione Europea, e attualmente la relativa etichetta viene utilizzata per oltre 40 categorie di prodotti (e per migliaia di modelli) per la casa e l'ufficio.

Forest Stewardship Council: è un'organizzazione internazionale che ha la missione di promuovere la gestione responsabile delle foreste. Il marchio ecologico rilasciato assicura i consumatori in merito al fatto che i prodotti realizzati con il legno, tra cui la carta, sono stati verificati in ogni fase del processo di produzione, dal taglio dell'albero al rivenditore di carta.

Iso 14001: è lo standard globalmente riconosciuto per i sistemi di gestione ambientale e, in linea generale, quello più considerato dalle aziende che intendano dimostrare di operare in maniera ecosostenibile. Per ottenere la certificazione, l'impresa deve essere in grado di identificare e controllare l'impatto ambientale di attività, prodotti e servizi, migliorando costantemente le prestazioni ambientali. Inoltre, dovrà definire obiettivi ecologici il cui raggiungimento va documentato nel dettaglio.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here