Gli investitori pubblicitari sempre più verso il Mobile

Due survey della Mobile Marketing Association indagano le scelte degli investitori e le reazioni degli utenti.



La Mobile Marketing Association, organizzazione no profit per la diffusione della cultura sull’utilizzo del Mobile come strumento di marketing, ha pubblicato i risultati di due survey, una sull’utilizzo del Mobile Marketing da parte degli investitori pubblicitari e l’altra sull’adozione da parte dei consumatori.
La survey diretta agli investitori pubblicitari ha come obiettivo la stima della spesa e dell’utilizzo dei servizi di Mobile nella pianificazione marketing. A un panel di decision maker aziendali e delle agenzie media è stato chiesto se utilizzano il Mobile per le campagne di marketing e in che modo. L’invio del questionario è iniziato a maggio 2009 e ad oggi i rispondenti sono stati 200.
Dai risultati preliminari - quelli definitivi verranno resi noti a novembre - è emerso che, in primo luogo, circa il 50% dei decision maker intervistati ha dichiarato di avere utilizzato il canale Mobile in attività di marketing nel corso dell’anno precedente. Alla domanda “come valutate il livello di successo delle campagne implementate?” la parte più consistente degli intervistati ha risposto “nella media”, con un livello maggiore di soddisfazione lato media agency. Andando ad analizzare il dato per tecnologie utilizzate, si verifica che le iniziative giudicate di maggior successo sono le iniziative di marketing erogate attraverso Mobile site, applicativi Mobile e Sms. Ancora limitato il successo del search, dominante nel web tradizionale.
I rispondenti hanno inoltre ritenuto che il Mobile sia maggiormente efficace per generare traffico (su un sito o su un punto vendita) nel coinvolgimento attivo del cliente e nel processo di lead generation e conversion. Il campione, invece, ha ritenuto meno efficace l’uso del Mobile per obiettivi quali il customer service.
Alla domanda “quali sono le interazioni Mobile che stimolano una maggior risposta da parte dei consumatori”, gli intervistati hanno indicato i Mobile coupon e gli alert su prodotti/offerte. Per quanto riguarda l’integrazione con altri mezzi, secondo il panel, quelli che meglio si sposano con l’uso del cellulare sono la stampa periodica e la tv, oltre ad altri mezzi digitali; meno “complementari” sono ritenuti la radio e l’esterna.
Il tema delle metriche è tra i più sentiti sul mercato: dalla survey emerge che gli indicatori più utilizzati sono il numero di messaggi di testo recapitati, le interazioni generate e le acquisizioni di nuovi contatti nel database aziendale. Inoltre, nel selezionare il mezzo più adatto per le loro campagne, gli investitori ricercano principalmente: interattività, capacità di raggiungere e profilare il target e una reach ampia.
Una seconda ricerca si è invece focalizzata sul consumatore finale con oltre 1.000 risposte in UK e Germania. Le domande erano focalizzate a misurare quale meccanismo di interazione mobile venisse maggiormente utilizzato per contattare i consumatori e quale proporzione della popolazione fosse coinvolta in iniziative di Mobile Marketing. È emerso che circa il 17% degli intervistati ha risposto/interagito a uno stimolo di marketing ricevuto sul cellulare, confermando gli alti response rate del mezzo. I consumatori ritengono di essere contattati prevalentemente via Sms (più del 70%) mentre ancora pochi (meno del 5%) dichiarano di aver scaricato Mobile coupon o di aver incontrato pubblicità all’interno di mobile site, di applicazioni o di video. Inoltre oltre il 20% del campione ha usato l’Sms per interagire con il brand su stimolo ricevuto su media tradizionali o web.

Wireless4innovation

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome