Gli hard disk diventano portatili con Add On

Due nuovi prodotti di Datawise entrano nel catalogo d’offerta di Add On. Si tratta di Quickdrive Pro e della famiglia di lettori per schede Pcmcia installabili sui desktop. Il primo è uno speciale case capace di ospitare hard disk da 3,5 pollici …

Due nuovi prodotti di Datawise entrano nel catalogo
d'offerta di Add On. Si tratta di Quickdrive Pro e
della famiglia di lettori per schede Pcmcia
installabili sui desktop. Il primo è uno speciale case
capace di ospitare hard disk da 3,5 pollici
indipendentemente dalla capacità di memoria,
trasformandoli in unità mobili per la memorizzazione
dei dati. Questa soluzione consente, quindi, di
utilizzare il secondo hard disk del proprio computer
come unità portatile che, per esempio, può essere
impiegata per trasportare i dati da casa all'ufficio.
Quickdrive Pro è disponibile con tre tipologie di
connessioni, ovvero porta Usb (Universal Serial Bus),
PcCard o collegamento con la porta parallela. Se si
utilizza la porta parallela, è possibile mantenere
collegata anche la stampante grazie all'apposito pass
through.
La famiglia di lettori per PcCard standard Pcmcia,
collegabili ai personal computer desktop, è composta
invece da sei modelli, che si differenziano sia per la
quantità di schede che possono ospitare, sia per la
tipologia di connessione con il pc, che può essere
frontale (occupando un drive bay libero) o posteriore
(direttamente nella scheda controller). Un'ulteriore
differenza tra i modelli è rappresentata dal tipo di
bus utilizzato che può essere Isa o Pci. I modelli
possono essere dotati di un unico slot, capace di
alloggiare una schedina di tipo II oppure di due slot,
che possono accogliere due schedine di tipo II o una
di tipo III. Tutti i modelli sono dotati della
funzione hot swap, che consente di inserire o estrarre
le schedine senza che si renda necessario spegnere il
personal computer. I modelli ad accesso frontale
vengono forniti con il kit di montaggio per
l'installazione nel drive bay.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome