Gli attacchi terroristici minacciano anche il mercato It

Già colpite da un generale rallentamento negli investimenti informatici, le società It potranno presto essere costrette a correggere al ribasso i risultati del trimestre in corso.

Già colpite da un generale rallentamento negli investimenti informatici, le società It potranno essere presto costrette a correggere al ribasso i risultati del trimestre in corso. Gli attentati terroristici compiuti a New York e Washington avranno, infatti, sul quarter un forte impatto economico. Secondo un consueto ciclo di acquisto, le grandi aziende siglano gli ordini nelle ultime settimane del trimestre, quando è più facile ottenere sconti. E' questo un ciclo di vendita che le società tecnologiche stanno da tempo tentando di modificare, ma senza alcun risultato. Tra le società che contano sulle ultime settimane del trimestre per raggiungere il fatturato prefissato compaiono Intel, Sun Microsystems, Oracle, Hewlett-Packard, Ibm e PeolpleSoft. Secondo alcuni analisti, se l'impatto sull'economia da parte dei recenti attentati si dimostrerà più deleterio del previsto, numerosi produttori It potranno addirittura rilasciare warning imprevisti. Alcune di queste società stanno già osservando problemi di consegna: ne sono un esempio i produttori di chip che, con il blocco dello spazio aereo, registrano i primi danni negli ordinativi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here